Lorenzo Lotto nelle Marche

Venaria - 08/03/2013 : 07/07/2013

Dopo la recente rassegna al Museo Puškin di Mosca, approda alla Reggia la preziosa mostra dedicata a Lorenzo Lotto, uno dei più grandi e intensi interpreti del Rinascimento, arricchita da una decina di nuove opere provenienti da chiese e musei italiani.

Informazioni

  • Luogo: REGGIA DI VENARIA
  • Indirizzo: Piazza Della Repubblica 4 (10078) Venaria - Venaria - Piemonte
  • Quando: dal 08/03/2013 - al 07/07/2013
  • Vernissage: 08/03/2013 ore 17 su invito
  • Autori: Lorenzo Lotto
  • Curatori: Gabriele Barucca
  • Generi: arte antica, personale
  • Orari: Lunedì: chiusura (tranne eventuali giorni Festivi -escluso Natale- che hanno gli stessi orari della domenica) Da martedì a venerdì: dalle ore 9 alle 17 (ultimo ingresso ore 15.30) Sabato e domenica: dalle ore 9 alle 20 (ultimo ingresso ore 18.30)
  • Biglietti: 8 euro ogni ingresso per “Lorenzo Lotto nelle Marche” e “Paolo Veronese e i Bassano” 10 euro ogni ingresso per “La Barca Sublime”, “Roberto Capucci” e “Mattia Preti, il Cavaliere calabrese” 12 euro ogni ingresso per “Gran Gala Reale” Ridotto (gruppi di min. 12 persone, maggiori di 65 anni, quanti previsti da Gratuiti e Ridotti) 6 euro ogni ingresso per “Lorenzo Lotto nelle Marche” e “Paolo Veronese e i Bassano” 8 euro ogni ingresso per “La Barca Sublime”, “Roberto Capucci” e “Mattia Preti, il Cavaliere calabrese” 10 euro ogni ingresso per “Gran Gala Reale”
  • Patrocini: In collaborazione con Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici delle Marche, Soprintendenza ai Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici delle Marche, Regione Marche, MondoMostre.
  • Uffici stampa: MONDO MOSTRE

Comunicato stampa

Dopo la recente rassegna al Museo Puškin di Mosca, approda alla Reggia la preziosa mostra dedicata a Lorenzo Lotto, uno dei più grandi e intensi interpreti del Rinascimento, arricchita da una decina di nuove opere provenienti da chiese e musei italiani. È inoltre aggiunto l’affresco trasportato su tela, raffigurante San Vincenzo Ferrer in gloria (proveniente dalla chiesa di San Domenico di Recanati), restaurato per l’occasione



Una mostra di grande raffinatezza e rigore con una ventina di opere di seducente bellezza per un omaggio all’artista più vicino alla sensibilità e alle inquietudini contemporanee, e al tempo stesso un affascinante viaggio nella produzione marchigiana del pittore. Le opere di Lotto per le Marche segnano, infatti, uno dei momenti più importanti della sua poetica e del Cinquecento italiano. Pittura di devozione, di destinazione sia pubblica sia privata, ritratti e allegorie di carattere profano per rappresentare lo straordinario ed eccentrico percorso biografico e stilistico del grande artista.