Lorenzo Ghelardini – Invicta Monstra

Bologna - 06/06/2013 : 26/06/2013

Volti arcigni, beffardi o inespressivi. Facce che incontriamo stretti nella routine del quotidiano, sull'autobus all'ora di punta. Profili grotteschi osservati pigramente, in poltrona, scorrendo a ritmo incessante i tasti del telecomando. Uno schedario di profili.

Informazioni

  • Luogo: LA BOTTEGA INSTABILE
  • Indirizzo: via Rialto 13/b - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 06/06/2013 - al 26/06/2013
  • Vernissage: 06/06/2013 ore 19
  • Autori: Lorenzo Ghelardini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal lunedì al sabato

Comunicato stampa

Avanti il prossimo, prego…

Volti arcigni, beffardi o inespressivi. Facce che incontriamo stretti nella routine del quotidiano, sull'autobus all'ora di punta. Profili grotteschi osservati pigramente, in poltrona, scorrendo a ritmo incessante i tasti del telecomando. Uno schedario di profili. Anche Lorenzo Gheraldini ha creato il suo social network, una community di amici, conoscenti e perfetti sconosciuti in formato foto tessera, ritratti segnaletici di un'identità composita

Sia ostentando un sorriso che barricandosi dietro un pugno di plastilina il risultato non cambia, nessuno è se stesso e tutti sono uguali, personalità appiattite dal flusso delle immagini, che si costruiscono componendo un college delle giuste impressioni da dare agli altri. Ma l'artista non può certo rimanere a guardare…
Con uno spruzzo di vernice l'inganno è smascherato, un commento sul profilo, sia pure con un pennarello, basta a viziare il senso di un'immagine, aggiungendo sfumature e espressioni di colore ad un ritratto inverosimile. La verità torna a galla insieme alla pittura che cola, adducendo alla serialità delle immagini un ulteriore livello di lettura: lo sguardo sarcastico dell'artista che si posa impietoso su ogni singolo volto a far emergere le contraddizioni di un'identità perennemente sotto i riflettori.
Nascondendo e mettendo in evidenza, sempre attraverso un intervento tangibile e immediato, si delineano i tratti mutanti di una generazione instabile, costretta ad attraversare stadi di metamorfosi ricorrenti, in attesa di una re-identificazione capace di reintegrare il singolo nel sistema.

…Grazie per essere venuto. Le faremo sapere.

Manu Buttiglione


Lorenzo Ghelardini (1980 Cecina, LI) vive e lavora a Bologna.
Autore poliedrico, ama la citazione e la fusione delle più svariate tecniche, dalla pittura al fumetto, dalla fotografia allo stencil, cimentandosi anche nell’installazione e nell’autoproduzione di fanzines e libri d’artista. Tra le sue mostre più recenti si ricordano, nel 2013, Cheap - poster art festival, Bologna (collettiva), Womade #6, Chiostri di S.Barnaba, Milano (collettiva), Fresh made, Officina giovani-Cantieri culturali, Prato (personale), Bodies, centro LIV, circuito Art City, Bologna. (personale), This Age, spazio Puntocroce & A+A gallery, Venezia(collettiva). Nel 2012 TrenoFF fringe festival, Centro LIV, Bologna (collettiva) ,Fruit - Self publishing exhibition, Vicolo Bolognetti, Bologna (collettiva) ,Mobile Pictures–ArteFiera Off, Studio Edéos, Bologna( personale)
Arte Urbana Lugano - Musicnet Festival, Centro Esposizioni, Lugano (personale).
http://lorenzoghelardini.jimdo.com/

Albino & Romana è un progetto nato nel 2012 con base a Bologna. Legati da esperienze musicali vicine all'electro e alla disco di matrice italo anni 80, i due producer amano definire la loro musica come "turkish-disco".