L’Opera parla – Antoni Muntadas

Venezia - 12/12/2012 : 12/12/2012

photo: Matteo De Fina. Antoni Muntadas, docente del Laboratorio di Arti Visive presso l'Università IUAV di Venezia terrà una speciale conversazione intitolata Video e meccanismi invisibili, nell’ambito del calendario di appuntamenti settimanali d’arte contemporanea “L’Opera parla”.

Informazioni

  • Luogo: PUNTA DELLA DOGANA - FRANCOIS PINAULT FOUNDATION
  • Indirizzo: Dorsoduro 2 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 12/12/2012 - al 12/12/2012
  • Vernissage: 12/12/2012 ore 17
  • Autori: Antoni Muntadas
  • Generi: incontro – conferenza
  • Biglietti: L’ingresso è gratuito per i residenti a Venezia, su presentazione della carta d’identità, per i possessori della Membership Card di Palazzo Grassi e Punta della Dogana e per tutti gli studenti iscritti agli atenei di Ca’ Foscari, dello IUAV di Venezia e dell’Accademia di Belle Arti su presentazione della tessera di studenti.
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Mercoledì 12 dicembre alle ore 17.00 a Punta della Dogana, Antoni Muntadas, docente del Laboratorio di Arti Visive presso l'Università IUAV di Venezia terrà una speciale conversazione intitolata Video e meccanismi invisibili, nell’ambito del calendario di appuntamenti settimanali d’arte contemporanea “L’Opera parla”, realizzato ogni mercoledì da Palazzo Grassi e dal Comitato Scientifico di Punta della Dogana - François Pinault Foundation, in collaborazione e con il coinvolgimento di professori e docenti di tre grandi istituzioni veneziane, l’Università di Ca’ Foscari, l’università IUAV e l’Accademia di Belle Arti di Venezia.

Antoni Muntadas (Barcellona, 1942) vive a New York dal 1971

Artista multidisciplinare, è particolarmente conosciuto per i progetti che prevedono un uso artistico di media e new media, in chiave sociale e politica. Ha insegnato e diretto seminari in diverse istituzioni in Europa e negli Stati Uniti. E’ attualmente professore del Laboratorio di Arti Visive allo IUAV di Venezia. Le sue opere sono state esposte in prestigiosi musei, come il Guggenheim e il MoMA di New York, il Centro Reina Sofia di Madrid e ha partecipato a numerose manifestazioni interazionali tra cui Documenta Kassel (1977, 1997), Whitney Biennial of American Art (1991), 51 Biennale di Venezia (2005) e quelle di San Paolo, Lione, Taipei, Gwangju e Havana.

L’ingresso è gratuito per i residenti a Venezia, su presentazione della carta d’identità, per i possessori della Membership Card di Palazzo Grassi e Punta della Dogana e per tutti gli studenti iscritti agli atenei di Ca’ Foscari, dello IUAV di Venezia e dell’Accademia di Belle Arti su presentazione della tessera di studenti.

Pensato come un viaggio a puntate che ogni mercoledì alle ore 17 viene proposto a tutti i visitatori delle mostre di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, il ciclo di incontri “L'Opera parla” dal 2009 a oggi ha visto la realizzazione di 80 incontri e si configura come la prima reale piattaforma di scambio interdisciplinare tra gli studenti e i docenti dei tre atenei veneziani, tra università e città.
Il calendario è costantemente aggiornato sul sito di Palazzo Grassi, rubrica “Rendez Vous”.