Local Nativity

San Quirico D'Orcia - 16/12/2011 : 08/01/2012

La mostra Local Nativity anima Interaction Lab Hall, la nuova struttura polivalente di San Quirico d’Orcia, nel cuore del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia.

Informazioni

  • Luogo: TASTE-LAB
  • Indirizzo: via Dante Alighieri 33/b - San Quirico D'Orcia - Toscana
  • Quando: dal 16/12/2011 - al 08/01/2012
  • Vernissage: 16/12/2011 ore 17
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: ore 10,00-19,00
  • Email: info@territorioinforma.com

Comunicato stampa

Venerdì 16 Dicembre il vernissage e Sabato 17, ore 17,00 in poi, degustazione dei grandi vini dell’enologia senese con performance in Palazzo Chigi curate dalla giornalista PR Valentina Niccolai, direttore di Territorio In Forma e Vanessa Rusci visual designer.

La mostra Local Nativity anima Interaction Lab Hall, la nuova struttura polivalente di San Quirico d’Orcia, nel cuore del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia.

Artisti valdorciani, di origine e di adozione, esibiscono le loro opere ispirate alla Nativity in Val d’Orcia

Il territorio, oggi alla ribalta internazionale, ha visto una lunga e faticosa rinascita dopo l’abbandono della mezzadria nel dopoguerra. E’ utile ripercorrerla a Taste Lab uno spazio di 250 mq, posti su 5 piani multifunzionali nel cinquecentesco Palazzo dé Costanti di San Quirico d’ Orcia, attualmente di proprietà dei Marchesi Chigi Zondadari Barabino.

Le sale che ospiteranno la mostra, risentono della cultura locale: il colore ocra all’ingresso di Via D.Alighieri 33/b, la stanza del fattore, l’uomo di fiducia che gestiva le proprietà padronali; l’indaco originale nell’ingresso nobiliare con scala e vetrata; le terre di Siena, nella bellissima cantina di colonna, che ospitava orci e botti, con pareti a pietra e sfumature di autentico patrimonio dell’etnografia rurale senese; la via dell’acqua, con mattoni originali, pietre e malte, per un locale un tempo riserva d’acqua del palazzo; Lo Strettoio a tre Archi con terre di siena mattoni cemento trevertino spugnoso e cotto.Mentre in molte gallerie moderne, l’arte prevale sui locali, al Taste Lab le opere non prevalgono bensì si fondono con l’ambiente, attraver so un percorso che spiega bene la vita nella splendida città d’arte senese che è San Quirico d’Orcia.

I curatori di Local nativity

Federica Martellini, giovane artista di San Quirico, reduce dalla mostra romana “Visioni ristrette del paesaggio della Val d’orcia”, interpreta la sua natività secondo la tecnica mista che le è propria, carte trattate con tempere e rifinite di pastelli.

Federico Marconi senese, blogger pittore e vigneron

Walter Sarfatti docente di incisione grafica al Siena Art Institute che si divide fra Londra e San Gimignano

Ugo Sani musicista che si è occupato dell’ accompagnamento sonoro del percorso di visita

Vanessa Rusci visual designer curatrice delle performance e dei video-art. Attualmente collabora con ACF Color Fabio Santini Sound Project e Andrea Bassega, Vj fotografo. Nel 2011 sono 3' classificati al VJ Torna Live performing Meeting a Roma e ospiti al raduno mondiale di VJ, Minsk (Bielorussia).

Gli artisti:

Alessandro Belardi Andrea Calabresi Carlotta Parisi Enrico Paolucci Annibale Parisi

Emanuele Giannetti Loris Manasia Daniele Sasson Anthony Zito Enzo Sbarra

Eran Webber Liuba Nosova Serena Crestini Emma Salvati Vanessa Rusci

Andrej Tarkovskij Riccardo Perone Raul Ceville Giuliano Della Pergola