Lo sguardo di…

Milano - 30/07/2015 : 30/08/2015

A inaugurare le esposizioni nel nuovo UniCredit Pavilion sarà la mostra “Lo sguardo di…”, che porta per la prima volta a Milano 78 opere della UniCredit Art Collection.

Informazioni

Comunicato stampa

Milano, maggio 2015 – Nel prossimo mese di luglio UniCredit Pavilion, spazio polifunzionale aperto alla città, inizierà le proprie attività con una iniziativa di attenzione particolare per i dipendenti UniCredit e la collezione d’arte della Banca. Da venerdì 31 luglio a domenica 30 agosto, infatti, sarà aperta al pubblico gratuitamente la mostra “Lo Sguardo di…” che espone, per la prima volta a Milano, circa 70 opere della UniCredit Art Collection, una delle principali raccolte d’arte in Europa a livello corporate

Le opere proporranno ai visitatori un viaggio ideale attraverso i secoli e le diverse forme d’arte: da Giuseppe Ruoppolo ad Andy Warhol, da Antonio Donghi a Candida Höfer, da Giovanni Antonio Pellegrini a Giorgio Morandi e Piero Pizzi Cannella in un percorso straordinario attraverso la storia dell’arte.

UniCredit Pavilion è il nuovo spazio di UniCredit realizzato in Piazza Gae Aulenti accanto a UniCredit Tower.
Innovativo e sostenibile, il Pavilion è rivolto alla città e al sistema delle imprese, con particolare attenzione alle giovani generazioni e all'innovazione; promuoverà e ospiterà incontri, conferenze, mostre, performance, concerti e festival, incrociando l'arte e la cultura del business, le forme espressive del contemporaneo con i dibattiti sui grandi temi d'interesse internazionale.

Le opere in mostra sono state selezionate dai dipendenti della Banca appassionati d’arte - diventati così “curatori per un giorno” – con il contributo della Commissione Artistica di UniCredit. “Lo Sguardo di…” racconta, infatti, le loro scelte e il loro gusto in materia d’arte: circa 120 dipendenti di UniCredit hanno raccolto questa sfida e sono stati chiamati ad esprimere la loro preferenza su una selezione di 300 opere della collezione dal ‘500 all’arte contemporanea. Ogni “curatore” ha espresso le motivazioni della sua scelta, affiancando all’opera un testo legato alla sua esperienza personale. I racconti più interessanti troveranno posto in mostra accanto alle didascalie, per accompagnare il visitatore in un percorso tra le opere d’arte e le emozioni che esse suscitano.
“Lo Sguardo di…” rappresenta un momento unico per vedere lavori dell’UniCredit Art Collection con uno sguardo insolito e non convenzionale.