L’industria bolognese: un dna riconosciuto

Bologna - 30/10/2015 : 06/12/2015

Mostra fotografica dedicata all’industria bolognese, organizzata con la preziosa collaborazione delle Collezioni Alinari, prestigioso riferimento internazionale che ha resodisponibili foto ed immagini esposte.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DE' TOSCHI
  • Indirizzo: Piazza Minghetti - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 30/10/2015 - al 06/12/2015
  • Vernissage: 30/10/2015 ore 18
  • Generi: fotografia
  • Orari: l’ingresso è libero, con chiusura il lunedì mentre da martedì a domenica l’apertura è dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.
  • Biglietti: ingresso libero
  • Telefono: +39 0514123378
  • Email: eventi@bancadibologna.it

Comunicato stampa

Il 30 ottobre a Palazzo de’ Toschi, in Piazza Minghetti, Banca di Bologna inaugura –con il patrocinio del Comune di Bologna -la Mostra fotografica dedicata all’industria bolognese, organizzata con la preziosa collaborazione delle Collezioni Alinari, prestigioso riferimento internazionale che ha resodisponibili foto ed immagini esposte. Documenti in grande parte inediti, nel suggestivo Salone di Palazzo de’ Toschi, proprietà del Gruppo Banca di Bologna, svolgono un percorso che si articola in 4 sezioni, per altrettante specifiche della vicenda e della storia che hanno contraddistinto particolarmente la vita della manifattura industriale del bolognese


Al pubblico la Mostra aprirà dal 3 novembre al 6 dicembre: l’ingresso è libero, con chiusura il lunedì mentre da martedì a domenica l’apertura è dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.
I visitatori si muoveranno tra temi immancabili e ormai entrati nella “memoria collettiva”:
“Un mondo sempre in moto. La motor valley bolognese”
“La cultura della precisione, in ogni settore”
“La packaging valley. Una storia di eccellenze”
“Il gusto e lo stile, tra food valley e stili di vita”.
Curata con l’apporto e la competenza di Tito Menzani, docente di Storia Economica all’Università di Bologna, la Mostra vuole anche sottolineare come nel bolognese la vicenda industriale sia stata accompagnata da un forte interscambio interno, tra imprese, uomini, tecnici, manager, e da una continua interazione con la comunità bolognese. E’ una peculiarità, che ha visto l’impresa offrire e ricevere stimoli, competenze, capacità, dovute alla presenza di importanti istituti di formazione superiore, tecnica e culturale, come l’Aldini Valeriani o il Galvani, di alti livelli di studio e ricerca propri della prima università europea. Così come non va dimenticata la capacità di attrarre e trattenere professionalità e know how significativi, anche ad alta specializzazione; i livelli di vita, la dimensione evoluta dei costumi, sociale e civile, di tutta l’area bolognese. L’insieme di questi fattori ha dettato e continua a caratterizzareil DNA dell’imprenditoria bolognese, attribuendo aspetti di unicità, di riferimento e di eccellenza ampiamente riconosciuti in sede nazionale, europea, internazionale.
La Mostra –senza la pretesa di rappresentare totalmente questa realtà –propone numerose immagini relative ai processi produttivi, ai prodotti, ai macchinari, al lavoro delle persone, alla formazione, in azienda e scolastica, alla ricerca e alla conoscenza.
Mostra e temi presentati sono rivolti all’interesse di ogni persona e sono particolarmente indicati per il mondo della scuola e dell’università, per studenti e docenti, così come per le imprese, loro dipendenti e circoli aziendali, associazioni culturali e gruppi che vorranno visitarla. Visite organizzate e guidate sono possibili, rivolgendosi alla segreteria della Mostra te. 051-4123378 ; [email protected]

(a cura del Servizio Marketing e Comunicazione Banca di Bologna. 19.10.2015).