Liaisons

Milano - 10/10/2015 : 10/10/2015

Una rassegna di video arte dedicata ai rapporti umani, di qualsiasi natura essi siano.

Informazioni

  • Luogo: PUNTO ENEL
  • Indirizzo: via Broletto 44 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 10/10/2015 - al 10/10/2015
  • Vernissage: 10/10/2015 ore 11
  • Curatori: Cristina Gilda Artese, Alessandro Trabucco
  • Generi: serata – evento, video
  • Patrocini: una produzione arsprima in collaborazione con il Punto Enel di Milano

Comunicato stampa

Rassegna di video arte

LIAISONS
a cura di Cristina Gilda Artese e Alessandro Trabucco
una produzione arsprima in collaborazione con il Punto Enel di Milano

Punto Enel di Milano via Broletto 44
Sabato 10 ottobre 2015 11.00 a.m. – 6.30 p.m.



artisti in rassegna: Francesco Arena, Isobel Blank, Alessandra Caccia, trio Di Bernardo-Rietti-
Toppeta, Marco Fantini, Iaia Filiberti, Irina Gabiani, Gaia Giani, Silvio Giordano, Francesca
Manetta, Andrej Mussa, Christian Niccoli, Tiziana Pers, Francesca Romana Pinzari, Marco
Travali, Alessia Zuccarello






Sarò presente con il video At the End of the Mirror (2012/2015)




Il protagonista del video è un coniglio che avevo salvato dal macello diversi anni fa, e che mi era stato rubato quando ero al settimo mese di gravidanza. Per me e per i miei familiari era parte integrante della famiglia, ed abbiamo vissuto una dolorosa perdita.
Sequenze del coniglio inserito nel suo sereno ambiente domestico, dal quale era stato sottratto, si alternano a brevi flash di asettici laboratori di vivisezione, per concludersi con delle riprese di un gruppo di attivisti dell’Animal Liberation Front mentre salvano dei conigli dagli stabulari della vivisezione.
Il coniglio bianco diventa il filo conduttore di una duplice visione, dove sogno ed incubo si sovrappongono, mentre noi seguiamo il White Rabbit.
La narrazione del racconto personale apre la sequenza, e si alterna all’immaginario tagliente di Lewis Carroll (uno dei precursori della lotta alla vivisezione) attraverso le letture degli incipit di Alice in Wonderland e Through the Looking-Glass, per non richiudersi se non in una visione dove la realtà viene percepita attraverso il suo simmetrico.




In occasione della undicesima Giornata del contemporaneo organizzata da AMACI
che si terrà sabato 10 ottobre 2015, arsprima presenta Liaisons una rassegna di
video arte nata da un’dea di Cristina Gilda Artese, che ne ha curato la produzione
congiuntamente al curatore Alessandro Trabucco, e realizzata in collaborazione con il
Punto Enel di Milano.
L’arte visiva indaga da sempre l’essere umano come proprio soggetto privilegiato,
esplorando nel più profondo le emozioni che ne muovono le coordinate esistenziali.
Differenti linguaggi artistici modulano le proprie caratteristiche espressive a seconda
delle intensità emotive che intendono descrivere, apportando il loro prezioso contributo
ad una lunga ricerca, dalle mille sfumature.
Si è scelta la video arte come linguaggio specifico di questa rassegna, convinti che le
immagini in movimento possano restituire, in modo efficace, tutte le emozioni, positive
ma anche negative, che si annodano inestricabilmente alle vicissitudini dei legami e
delle relazioni.
Una rassegna di video arte dedicata ai rapporti umani, di qualsiasi natura essi siano.
Artisti che affrontano e si confrontano con tematiche estremamente delicate in un
epoca segnata da grandi e reali difficoltà nelle relazioni e nelle condivisioni. Artisti che
raccontano, come attenti osservatori esterni o come veri e propri attori protagonisti, il
loro vissuto quotidiano, o che interpretano, con lucidità e partecipazione, quello della
società che abitano.
La relazione tra essere umano e ambiente; il suo rapporto col mondo animale; il profondo
e intenso legame di una madre col proprio bimbo; le relazioni familiari; il difficile, e a
volte pericoloso, rapporto con l’alimentazione; l’unione fisica e spirituale tra uomo e
donna; l’incomunicabilità e la mancanza assoluta di relazioni; il legame viscerale che
può instaurarsi tra il donatore di un proprio organo e il ricevente di questo grande gesto
di solidarietà umana; l’amicizia e le relazioni sociali; i vincoli e i legami di dipendenza; il
rapporto con la fede. Questi sono solo alcuni degli argomenti che la rassegna toccherà.

arsprima associazione culturale per la promozioni delle arti contemporanee, fondata
nel 2007 da Cristina Gilda Artese,collezionista ed esperta d’arte, presidente ed attuale
direttore artistico dell’associazione, si occupa di sostenere la creatività in tutte le sue
forme di espressione. arsprima è anche editore della rivista monografica di anomali
contemporanee Or not con cadenza semestrale, oltre a curare la pubblicazione di libri
d’arte e letteratura e cataloghi.
Non è la prima volta che arsprima produce una rassegna di video arte: si ricorderanno
Urban Attitudes, andata in visione nella MM1 stazione metropolitana di Loreto, che
affrontava la tematica del vivere urbano e Thirteen light videos sul tema della luce (in
senso fisico ma anche simbolico e figurato), non a caso presentata nella project room
di arsprima, Nur (parola che nella lingua araba significa appunto “luce”).
Sempre nel campo della video arte, arsprima ha seguito la realizzazione di diversi video
sotto veste di produttore e sponsor, tra cui uno dei video in rassegna: Bubbles di Marco
Fantini, presentato per la prima volta al Museo di Castel Sant’Elmo a Napoli nel 2010
nell’ambito di una mostra personale organizzata dalla galleria Poggiali e Forconi di
Firenze.

arsprima
Sede legale: Viale Dante 20 - 23900 Lecco
Sede amministrativa: Via Torino 15 - 20123 Milano
Tel: 0258308360
Fax. 0258307551
[email protected]
www.arsprima.it
www.ornotmagazine.com

Il Punto Enel di via Broletto 44/a a Milano è uno spazio innovativo e modello per la
qualità del servizio al cliente. Lo store offre soluzioni green a valore aggiunto ai suoi
clienti e non, senza dimenticare i servizi per la gestione della forniture di luce e gas. Nel
centro di Milano il Punto Enel è anche sede di incontri ed eventi grazie alla sua struttura
polifunzionale.