L’età dell’utile

Venezia - 21/09/2013 : 20/10/2013

Nell’antico Oratorio di S. Ludovico di Venezia a Dorsoduro inaugura una mostra che, prendendo in prestito le parole di Rousseau, ha cercato di rispondere al quesito a partire da un operare collettivo in apparenza inattuale.

Informazioni

Comunicato stampa

L’età dell’utile è l’espressione che il filosofo Jean Jacques Rousseau usa nell’Emilio per definire quella fase dell’educazione in cui l’allievo indirizza la sua curiosità disordinata verso una passione precisa: una passione che a sua volta determinerà gran parte della sua vita futura.
Come in arte può essere attraversato questo passaggio della vita? Sabato 21 Settembre 2013 alle ore 18 nell’antico Oratorio di S. Ludovico di Venezia a Dorsoduro inaugura una mostra che, prendendo in prestito le parole di Rousseau, ha cercato di rispondere al quesito a partire da un operare collettivo in apparenza inattuale

La libertà dell’artista contemporaneo è temporaneamente ritornata nella bottega rinascimentale, dove l’unità dell’Autore è sostenuta -ma anche minacciata- dall’intervento di più mani. L’età dell’utile è il risultato di un laboratorio intensivo tenuto da Francesco Carone, Nicola Genovese e Eugenia Vanni alla Mestna Galerija di Nova Goriça nell’ambito di Youth Talent – Homepage Festival. A cura di Francesco Urbano Ragazzi e Alice Ginaldi.

COMUNICATO STAMPA
Cartella stampa: https://www.dropbox.com/sh/ahdyi8uiz3mmtik/Ario4KIp4F

L’età dell’utile (The age of usefulness) is the expression used by philosopher Jean Jacques Rousseau in his “Emile” to define that educational phase during which the pupil addresses his disorganized curiosity towards a precise passion: a passion which, in turn, will determine most of his future existence.
How can this passage of life be crossed, in art? Saturday, 21 September 2013 at 18 in the ancient Oratory of St. Ludovico in Venice (Dorsoduro) there will be opened an exhibition that, borrowing Rousseau’s words, has tried to answer the question starting from a collective operating, apparently obsolete. The freedom of the contemporary artist has temporarily gone back to the Renaissance "bottega", where the unit of the Author is shouldered – but also threatened – by the intervention of many hands. L’età dell’utile is the result of an intensive workshop held by Francesco Carone, Nicola Genovese e Eugenia Vanni at the Mestna Galerija of Nova Goriça in the context of Youth Talent – Homepage Festival. Curated by Francesco Urbano Ragazzi and Alice Ginaldi.