Le Personali di Graffiti Zero

Roma - 11/03/2017 : 25/03/2017

L’obiettivo del Festival è promuovere i nuovi linguaggi artistici contemporanei per restituirli a una visione pubblica e comune attraverso una serie di appuntamenti che avranno inizio l’11 marzo e che proseguiranno per tutto l’anno.

Informazioni

  • Luogo: GARAGE ZERO
  • Indirizzo: Via Treviri, 9 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 11/03/2017 - al 25/03/2017
  • Vernissage: 11/03/2017 ore 18
  • Generi: street art, urban art, festival
  • Orari: 11-18-25 marzo presso la galleria d'arte contemporanea Garage Zero. INGRESSO ORE 18 CHIUSURA ORE 24
  • Email: infograffitizero@gmail.com

Comunicato stampa

Ok, è ufficiale. A partire da marzo 2017 la galleria d'arte contemporanea Garage Zero ospiterà il festival: “Le Personali di Graffiti Zero”.

L’obiettivo del Festival è promuovere i nuovi linguaggi artistici contemporanei per restituirli a una visione pubblica e comune attraverso una serie di appuntamenti che avranno inizio l’11 marzo e che proseguiranno per tutto l’anno.

La scena romana dei graffiti anni ’90 inizio 2000 è quello che accumuna gli artisti del festival. Ieri visti come vandali in preda a turbe giovanili

Oggi veri e propri talenti che continuano a “lasciare il segno” nella città di Roma e non solo.

Una novità assoluta quindi, dove i primi che metteranno in mostra le loro opere saranno:

Andrea Marrapodi aka KIV TNT Crew (11 marzo)
BONE TNT Crew (18 marzo)
Daniele Tozzi aka Pepsy FS/TLM Crew (25 marzo)

Durante ogni appuntamento sarà possibile conoscere di persona l’artista, acquistare le sue opere a un prezzo accessibile e, grazie ad HB Production, portarsi a casa una serigrafia firmata.

Ogni serata sarà caratterizzata da un dj set differente.
Il primo dei quali sarà a cura di dj Ice One, aka Sebastiano Ruocco, storico dj e producer italiano.

Il tutto accompagnato da un aperitivo offerto dalla trattoria solidale del csoa Spartaco.

L’ingresso sarà a sottoscrizione libera al fine di autofinanziare il progetto.

Il festival è ideato da Matteo Colavolpe e realizzato in collaborazione con Garage Zero e Rudere Produzioni.