Le donne di Life

Milano - 02/02/2012 : 11/03/2012

Le 35 fotografie in mostra, provenienti dalla Life Gallery of Photography di New York, celebrano il lavoro e la sensibilita' di 4 autrici - Margaret Bourke White, Nina Leen, Lisa Larsen, Martha Holmes - nel 75mo anniversario dalla pubblicazione del primo numero della rivista, insieme ad alcuni celebri ritratti di Alfred Eisenstaedt.

Informazioni

Comunicato stampa

La prima, storica, copertina di LIFE è stata firmata proprio da una donna: Margaret Bourke White. Lei, mitica pioniera della fotografia di industria, di reportage, d’indagine sociale, ha realizzato l’immagine della diga di Fort Peck che inaugurò la fortunata serie di numeri di LIFE, era il 23 novembre del 1936.

Ma non c’era solo Margaret. Se a lei era riservato il posto d’onore, il numero più alto di assistenti disponibili, il budget più cospicuo per ognuno dei suoi straordinari reportage, anche altre fotografe hanno segnato la storia di LIFE

Nina Leen, Lisa Larsen, Martha Holmes hanno saputo registrare, da un numero all’altro e da un’annata all’altra, soprattutto la donna americana, i suoi cambiamenti, i suoi miti, il suo stato sociale da angelo del focolare a manager, la sua emancipazione.

Le 35 fotografie in mostra, provenienti dalla LIFE Gallery of Photography di New York, celebrano il lavoro e la sensibilità di queste autrici nel 75° anniversario dalla pubblicazione di quel primo, ormai leggendario, numero di LIFE.

Insieme ad alcuni celebri ritratti di Alfred Eisenstaedt, queste foto raccontano anche l’evoluzione della donna e della sua immagine.

Le opere in mostra sono stampe ai sali d’argento di formato cm. 30 x 40, cm. 40 x 50 e cm. 50 x 60 oltre ad alcune stampe ai pigmenti di carbone di formato cm. 70 x 100. Si tratta di stampe moderne, stampate dai negativi originali conservati negli archivi di Life. Alcune stampe sono firmate, altre sono in tiratura limitata; alcune recano un timbro-firma a secco. Tutte le opere sono in vendita, con prezzi a partire da Euro 1.500. Le opere sono inoltre accompagnate da un certificato di autenticità rilasciato dagli archivi Life, che traccia la storia della foto e del negativo, oltre al certificato di autenticità rilasciato da Forma Galleria.

Forma Galleria si rinnova e si propone al pubblico con un nuovo spazio, una nuova entrata (accanto alla Libreria), un programma ragionato di mostre e di proposte, nuovi autori.