Le Chiavi del Contemporaneo – La Città Ideale

Torino - 17/03/2019 : 17/03/2019

7 istituzioni piemontesi si uniscono per aprire a tutti le porte dell’arte contemporanea. Attività gratuite per le famiglie.

Informazioni

Comunicato stampa

Nell’autunno del 2018, la Regione Piemonte e sette istituzioni artistiche del territorio – Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, Cittadellarte / Fondazione Pistoletto, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, MEF Museo Ettore Fico, PAV Parco Arte Vivente – hanno firmato un protocollo d’intesa per favorire la diffusione della conoscenza, comprensione e valorizzazione dell’arte contemporanea presso il grande pubblico





Il protocollo nasce dal desiderio di consolidare e promuovere il sistema dell’arte contemporanea a Torino e in Piemonte, quale strumento di sviluppo culturale, turistico ed economico, attraverso azioni quali il coordinamento della programmazione e dei calendari delle attività, la promozione coordinata delle iniziative, la valorizzazione delle competenze, esperienze e risorse professionali.



La prima azione di questa collaborazione, a cura della Fondazione Torino Musei, si inserisce sotto il cappello “Le Chiavi del Contemporaneo”, un festival sviluppato insieme ai Dipartimenti Educazione dei musei e con la volontà di diventare un appuntamento fisso per i prossimi anni. Il primo incontro del festival, dal titolo “La Città Ideale”, è programmato per il 17 marzo 2019: una giornata educativa interamente dedicata ad attività e laboratori pensati per le famiglie.

Attraverso la condivisione e lo scambio di idee si vuole concretizzare quanto esplicitato nel titolo: la cultura dell’arte mira a istituire nuovi codici di comunicazione, nuove chiavi per leggere il presente, per abbattere le barriere, per includere pubblici eterogenei, metterli in comunicazione, farli crescere insieme, affinché siano i promotori della città ideale del futuro.



“Sono convinta – sostiene Antonella Parigi, Assessore alla Cultura della Regione Piemonte – che l’arte e la sua fruizione mediata e condivisa possano contribuire alla consapevolezza del presente e alle trasformazioni future del nostro mondo. Ancora una volta Torino e il Piemonte attivano attraverso l’arte una felice collaborazione tra pubblico e privato”.



“Siamo entusiasti – dice Elisabetta Rattalino, Segretario Generale della Fondazione Torino Musei – di partecipare a questo importante progetto volto alla diffusione dell’arte contemporanea, sempre più importante risorsa per il nostro territorio, mettendo a disposizione le competenze della Fondazione Torino Musei”.



Tutte le attività e i laboratori a cura dei Dipartimenti Educazione dei musei sono gratuiti. Per maggiori informazioni sulle attività e modalità di prenotazione vi invitiamo a visitare il sito di Contemporary Art Torino Piemonte www.contemporarytorinopiemonte.it



“Le Chiavi del Contemporaneo. La Città ideale” è un progetto di:

Regione Piemonte

Città di Torino



A cura di:

Fondazione Torino Musei



Insieme ai Dipartimenti Educazione di:

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Cittadellarte / Fondazione Pistoletto

Fondazione Merz

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino

MEF Museo Ettore Fico

PAV Parco Arte Vivente, Centro sperimentale d’arte contemporanea



Con il supporto di

DMO Piemonte Marketing

Contemporary Art Torino Piemonte







PROGRAMMA DETTAGLIATO



CASTELLO DI RIVOLI MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA

Con i piedi e con le mani, rifacciamo la città

Consigliata la prenotazione: 16 marzo ore 10:00 e 15:30 / 17 marzo ore 15:00



Un viaggio nell’arte che attraversa i secoli, dai progetti delle architetture ideali rinascimentali fino ai moderni skyline e alle tante interpretazioni del tema della città da parte degli artisti contemporanei, anche in relazione alla mostra di Hito Steyerl al Castello di Rivoli, La città delle finestre rotte. Dall’Uomo Vitruviano al Segno-arte di Michelangelo Pistoletto, dalla concezione astratta rinascimentale della città ideale alla città reale, dove convivono corpi e spazi, che sono interdipendenti: la città non è altro che un insieme di spazi che rispondono all’organizzazione dei corpi, tra vissuti, abitudini e consuetudini.



Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Piazza Mafalda di Savoia, Rivoli

Dipartimento Educazione T 011 9565213

[email protected]

www.castellodirivoli.org



* Il percorso del pomeriggio è pensato per bambini dai 3 anni in su, mentre l’appuntamento del sabato mattina per le famiglie con bimbi da 0 a 3 anni.
Il Museo è kids & family friendly anche grazie alla presenza di un angolo allattamento e servizi attrezzati per il cambio dei bebè.





CITTADELLARTE - FONDAZIONE PISTOLETTO

Da Cittadellarte al Terzo Paradiso

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 15:00



Un’attività aperta a genitori e bambini (età di riferimento dai 4 ai 6 anni), per giocare insieme esplorando i temi del Terzo Paradiso nel contesto di Cittadellarte: cittadella e città dell’arte fondata da Michelangelo Pistoletto e oggi laboratorio attivo che pone l’arte al centro di una trasformazione sociale e responsabile.



Cittadellarte - Fondazione Pistoletto

Via Serralunga 27, Biella

T +39 3381156149

T +39 3316676212

[email protected]

www.cittadellarte.it





FONDAZIONE MERZ

Postcards

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 16.30-18.30



Un’attività rivolta a bambini dai 4 anni in su e agli adulti loro accompagnatori, che li vede coinvolti insieme nella realizzazione di inedite cartoline da inviare agli amici.

L’incontro prevede un laboratorio di assemblaggio e costruzione per realizzare gli edifici che caratterizzeranno la nostra città ideale, da percorrere con la macchina fotografica al collo alla ricerca degli scorci più suggestivi.



Fondazione Merz

Via Limone 24, Torino

T 011 19719792

[email protected]

www.fondazionemerz.org





FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO

Delirious Torino!

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 16:00-18:00



Nella mostra Il gufo con gli occhi laser di Monster Chetwynd troverai l'opera Delirious Constumes dove l'artista ricostruisce grandi abiti di cartone con la forma di famosi edifici di New York, creati per la prima volta nel 1931 per un ballo del Circolo delle Belle Arti, e indossati dai celebri architetti che li avevano progettati. Immagina una città da indossare: che palazzo vorresti essere? Un antico castello? Un museo? Un grattacielo futuristico? Una casa con le ruote? Durante il laboratorio costruiremo insieme abiti-palazzo ispirandoci a edifici esistenti o immaginari, e li indosseremo per sfilare in una grande parata!



Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Via Modane 16, Torino

T 011 3797631

[email protected]

www.fsrr.org





GAM GALLERIA CIVICA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

La Terra il luogo

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 15:00-17:00



L’installazione in terracotta La casa di Nanni Valentini sarà il punto di partenza di un percorso nel nuovo allestimento del Contemporaneo; tra spazi abitativi interni e esterni, con case cariche di memorie e architetture di luoghi che il tempo ha trasformato come nelle opere denominate Archeologie di Franco Guerzoni. Uno sguardo che porterà a ripensare al passato immaginando luoghi nuovi, sconosciuti… ancora da esplorare.

Si proseguirà in laboratorio, dove con la terra, morbida da plasmare, si costruirà una nuova città fatta di muri, tetti, colline, ponti costruiti da adulti e bambini insieme. Una Terra condivisa abitabile che crescerà di ora in ora durante il pomeriggio in museo.



GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Via Magenta 31, Torino

T 011 4429690

T 011 4436999

[email protected]

www.gamtorino.it





MEF MUSEO ETTORE FICO

Paesaggi fra terra e cemento

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 15:30-17:00



Nel 1946, tornato a Torino dal campo di prigionia di Algeri, Ettore Fico si trovò dinanzi ad un nuovo panorama culturale, sociale ma anche urbanistico. Rielaborerà nelle sue opere grafiche e pittoriche queste suggestioni, raccolte in una città in trasformazione. Diversi anni dopo, Gabriele Basilico, grande fotografo di architettura e paesaggio, analizzerà lo spazio urbano sapendone raccontare le metamorfosi.

In laboratorio, immagini, mappe, racconti e disegni si intrecceranno per generare nuovi punti di vista sulla città.



MEF Museo Ettore Fico

Via Francesco Cigna 114, Torino

T 011 853065

T 011 852510

[email protected]
www.museofico.it





PAV PARCO ARTE VIVENTE, CENTRO SPERIMENTALE D’ARTE CONTEMPORANEA

Un prato in città

Attività su prenotazione: 17 marzo ore 15:00-17:00



Cosa rende speciale una città? Cosa non può assolutamente mancare? Quando i palazzi, le piazze e i viali e i parchi sono abitati dalla natura, tutto diventa più vivibile e colorato.

Utilizzando le tecniche di lavorazione della gommapiuma di Piero Gilardi e osservando Ecologies of loss, la mostra che visiteremo insieme dell’artista indiano Ravi Agarwal, in laboratorio creeremo fiori di tagete che raccoglieremo in una lunga ghirlanda da dedicare alla città. Questo fiore speciale, i cui colori vivaci attirano api e farfalle, nella cultura indiana viene offerto per celebrare unioni, feste e rituali ed è simbolo di benessere e prosperità. Ciascun fiore realizzato sarà un desiderio per la nostra città ideale, da immaginare e costruire insieme.



PAV Parco Arte Vivente

Via Giordano Bruno 31, Torino

T 011 3182235

[email protected]

www.parcoartevivente.it