Laura Fiume – Tra Arte e design

Milano - 05/04/2012 : 22/04/2012

Nel foyer 30 opere tra dipinti, ceramiche ed elementi d'arredo caratterizzati da un segno grafico bianco e nero che decora oggetti ispirati alle svariate forme del pesce, e che documentano la molteplice attivita' dell'artista dal 1983 ad oggi.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO OBERDAN
  • Indirizzo: Viale Vittorio Veneto 2 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 05/04/2012 - al 22/04/2012
  • Vernissage: 05/04/2012 ore 18
  • Autori: Laura Fiume
  • Generi: design, arte contemporanea, personale
  • Orari: 10-19.30, martedì e giovedì fino alle 22, chiuso il lunedì
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: Mostra promossa da Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura In collaborazione con Galleria Artesanterasmo di Milano

Comunicato stampa

La Provincia di Milano ospita nel Foyer dello Spazio Oberdan una mostra antologica di Laura Fiume, pittrice e designer. Sono trenta opere tra dipinti, ceramiche ed elementi d’arredo che documentano, in sintesi, la molteplice attività dell’artista dal 1983 ad oggi.

Nelle opere in mostra è possibile riconoscere il suo inconfondibile segno grafico bianco e nero che decora oggetti ispirati alle svariate forme del pesce, quasi fossero ideogrammi giapponesi



Fu il padre di Laura, Salvatore Fiume, nel 1978, a proporle un viaggio in Giappone per introdurla alla cultura iconografica giapponese intuendo che le sarebbe stata di grande aiuto nello sviluppo della sua personalità artistica. Il pesce, che in natura si presenta con una straordinaria varietà di forme, è diventato un elemento grafico fondamentale a cui Laura si è ispirata per le decorazioni degli oggetti più diversi, comprese le sue sedie-scultura e perfino la decorazione della mucca Fish-Cow da lei realizzata per la Cow-Parade di Milano del 2007.

Molteni Arredamenti ha realizzato per lei, in occasione di questa mostra allo Spazio Oberdan, due tavoli che costituiscono la prima realizzazione di un elemento d’arredo disegnato dall’artista dopo 15 anni di sospensione di questa attività. Saranno esposte in mostra anche tre sedie Alfa di Molteni & C. del designer Hannes Wettstein, dipinte da Laura Fiume per la mostra L’Arte in Tavola, tenutasi nello Show-room Flagship Store Effeti-Molteni di Milano durante il salone del Mobile 2010.

Laura Fiume nasce a Urbino nel 1953. Dopo avere studiato al Liceo Artistico Orsoline di San Carlo a Milano, frequenta la Scuola Politecnica di Design dove è allieva di Bruno Munari e Max Huber. Nella filanda di Canzo, vicino a Como, impara le tecniche della serigrafia, della ceramica e della pittura come allieva del padre Salvatore Fiume. Dal 1978 ad oggi espone le sue opere di pittura in Italia, in Francia, negli Stati Uniti e in Giappone. Nel 1983 inizia a realizzare le sue ceramiche esponendole per la prima volta alla “Work’s II Gallery” di Southampton (NY), con la quale collaborerà dal 1983 al 1988. Dal 1990 al 1992 la sua produzione pittorica e grafica è quasi totalmente assorbita dal Giappone.

L’insegnamento del padre non le ha impedito di sviluppare una sua personalità artistica originale e indipendente e di elaborare immagini riconoscibili come soltanto sue. Fin dall’inizio le passioni per la grafica e il design hanno caratterizzato le sue opere e nell’arco della sua lunga attività iniziata all’età di 23 anni, Laura Fiume ha padroneggiato diversi linguaggi espressivi.
Dagli anni ’70 agli anni ’90 il tema principale delle sue opere è stato quello degli Animali al quale è seguito quello delle Stanze tuttora al centro della sua ricerca.

La sua doppia natura di artista e designer ha suscitato l’interesse di aziende di prestigio, con le quali Laura Fiume ha collaborato. Ha disegnato sei collezioni di piastrelle per la Ricchetti, ha collaborato con la Rosenthal e ha disegnato due collezioni di tazzine da caffè per Cellini Deutchland, l’ultima nel 2010. Ha disegnato tessuti d’arredamento per Fede Cheti, frames da camino per Edilkamin, tessuti per abbigliamento per la giapponese Kaigai, che ha aperto uno Show-room Laura Fiume a Tokyo negli anni ‘90. Fra il 1992 e il 2000 ha esposto nel suo Show-room Laura Fiume, in Corso Garibaldi a Milano, una sua linea di tessuti e di ceramiche insieme a tutte le sue creazioni prodotte dalle aziende con cui ha collaborato.
Del 2003 è la mostra “Altre Stanze: Hommage à Philippe Starck” tenutasi nello spazio Extè di Milano nell’ambito degli Eventi Fuori-Salone del Mobile, frutto di due anni di studio. In quella occasione le aziende Alessi, Driade e Flos collaborano fornendo gli elementi di arredo di Starck da esporre insieme ai dipinti di Laura Fiume.

Nel 2005 contribuisce al restyling dell’albergo L’Arenella all’Isola del Giglio in Toscana con una serie di immagini ingrandite delle sue opere che ne costituiscono l’elemento caratterizzante. I dipinti su tessuto degli ultimi dieci anni, realizzati sui tessuti prodotti da Enzo degli Angiuoni, si integrano armoniosamente con l’arredamento: nascono così diverse mostre in alcuni importanti show-room: a Roma da Tad Conceptstore, a Milano da Flagship Store Effeti-Molteni, che espone costantemente le sue opere, a Locarno presso L’officina nel dicembre 2011. Queste mostre si aggiungono a quelle tenutesi nella Galleria Artesanterasmo di Milano, con la quale Laura Fiume collabora dal 1988.