L’arte per tutti

Milano - 30/11/2011 : 30/12/2011

Una nuova porta d’accesso verso il mondo della fotografia: scatti d’autore in serie limitata alla portata di tutti.

Informazioni

Comunicato stampa

BYLINE PHOTO
L’ARTE PER TUTTI
Scatti d’autore in serie limitata
alla portata di tutti
Dal 30 novembre 2011 a Milano e sul web
Una nuova porta d’accesso verso il mondo della fotografia: scatti d’autore in serie limitata
alla portata di tutti. Nasce una visione dell’arte non più destinata a pochi ma a chiunque si
appassiona ad essa. Byline Photo significa innamorarsi di un gesto, un viso, un semplice
momento di vita impresso su una pellicola e avere la possibilità di portarlo con sé per
goderne ogni qualvolta lo si voglia


Ideato dalla fotografa Francesca Partesi e dalla curatrice Alessandra Vanni, il progetto si
realizza attraverso due canali: Byline Room, e bylinephoto.com
Byline Room nasce nel cuore di Milano, in via Ariberto 31, in un loft che ospiterà
periodicamente mostre personali e a tema per promuovere e far conoscere nuovi artisti a
livello internazionale e offrire al pubblico una finestra sull’arte contemporanea sempre in
movimento. Due le sezioni: la mostra collettiva e lo special project dedicato ad un solo
fotografo. L’evento di apertura è fissato per il 30 novembre alle ore 18.30.
Prestigiosa la rosa di nomi che aprirà la prima collettiva: Ernesto Bazan, Gian Paolo Tomasi,
Malena Mazza (Biennale di Venezia 2011), Stefano Corso, Olimpia Soheve, Efrem Raimondi,
Mark Edward Harris, Stephane Louis, Matteo Linguiti, Richard Broken, Giovanni Guadagnoli,
Alessandro d'Urso, Salvatore Esposito, Teresa Reichert e Stefano Orazzini.
Al grande fotografo e ritrattista Bob Krieger è invece dedicato il primo special project.
L’artista mette in mostra “Urlo” e “Penso” due opere dal forte impatto che ritraggono il
corpo maschile, possente e scultoreo, vigoroso e massiccio. In mostra anche il video
dell’ultima mostra di Krieger a Palazzo Reale, commentata direttamente dall’artista.
Bylinephoto.com è lo spazio web per la divulgazione della fotografia d’autore dove trovare
una sapiente selezione di immagini d’autore. Qui si trovano in vendita le opere in edizioni
limitate che verranno poi numerate e firmate dai propri autori. Sul sito sarà possibile
accedere ad una galleria virtuale e una volta scelta l’immagine d’autore sarà possibile
acquistarla direttamente on line. I fotografi selezionati sono artisti scelti con cura e
passione dalle titolari.
L’intero progetto prende forma dal desiderio di promuovere ed incrementare il mercato
della fotografia d’autore, considerata ancora oggi alla portata di una piccola nicchia di
collezionisti. Le opere vengono proposte in edizione limitate più ampie e, di conseguenza,
Via Ariberto 31, 20123, Milano •tel./fax: +39 (0)2 45482202 • [email protected]
www.bylinephoto.com
a prezzi più accessibili, senza mai sacrificarne la qualità di stampa, garantita dalla
tecnologia digitale. Le edizioni andranno da un minimo di 20 ad un massimo di 100
(escludendo le edizioni speciali) con prezzi che variano da 200 euro fino ad un massimo di
900 euro (fatta eccezione per le edizioni speciali che avranno dei costi più alti).
I fotografi selezionati sono artisti scelti con cura e passione dalle curatrici, attraverso
un’intensa attività di ricerca in tutto il mondo. Ogni opera è firmata e numerata dal proprio
artista, in modo da garantirne l’esclusività. Byline vuole raggiungere chiunque sia in grado
di apprezzare una fotografia ed esprima il desiderio di farla sua: l’arte finalmente alla
portata di tutti. Il progetto si rivolge dunque non solo ai collezionisti ma anche a coloro che,
seppur appassionati, non hanno mai avuto la possibilità di acquistare un’immagine
d’autore.
In un mercato dell’arte in continua evoluzione, Byline Photo garantisce una costante e
aggiornata ricerca di nuove opere, disponibili nel proprio archivio digitale: un’ampia
gamma di immagini con differenti temi accuratamente scelte tra artisti noti ed emergenti.
Dopo Milano, Byline svilupperà il proprio progetto anche a Parigi e in altre capitali europee.