Landshape

Udine - 31/01/2014 : 21/03/2014

ULTRA è lieto di presentare LANDSHAPE, primo evento/mostra, dei cinque, previsti nel 2014, presso la digital agency eflux in Udine.

Informazioni

Comunicato stampa

LANDSHAPE
01.02 - 21.03.2014

artisti
Marco Cadioli, COLORA (di Lorenzo Commisso e Rachele Burgato), Elisa Giardina Papa, Marco Mendeni, Simon Perathoner, Elena Radice, Stefano Spera

a cura di Chiara Moro e Stefano Monti


PRIVATE VIEW
Venerdì 31 Gennaio _ 19.30
c/o eflux_ Via Mantica, 7 _ Udine (IT)

UNCONFERENCE ULTRA
VENERDì 31Gennaio _17.30
Casa Cavazzini _ Museo di Arte Moderna e Contemporanea
Via Cavour, 14 _ Udine (IT)

www.spazioultra.org



ULTRA è lieto di presentare LANDSHAPE, primo evento/mostra, dei cinque, previsti nel 2014, presso la digital agency eflux in Udine

La mostra, che sarà visitabile su appuntamento dal 01 Febbraio al 21 Marzo, aprirà Venerdì 31 Gennaio alle 19.30 con un private view al quale parteciperanno gli artisti Marco Cadioli, COLORA (di Lorenzo Commisso e Rachele Burgato), Elisa Giardina Papa, Marco Mendeni, Simon Perathoner, Elena Radice, Stefano Spera. I curatori Chiara Moro e Stefano Monti hanno selezionato i lavori con l’obiettivo di creare un punto di vista in grado di stimolare una nuova ed attenta visione della forma contemporanea del paesaggio.

Gli inviti al private view sono limitati e gratuiti, chi volesse farne richiesta può farlo scrivendo a [email protected]

Grazie alla ospitalità di Casa Cavazzini, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Udine, Il private view sarà preceduto, alle 17.30, sempre, Venerdì 31 Gennaio, da un nuovo format. Una ULTRA unconference dallo stesso titolo della mostra, LANDSHAPE, alla quale interverranno Vania Gransinigh, conservatore dei Musei Civici di Udine, Luca Gremese, green designer, Stradivarie, architetti associati e Marotta & Russo, artisti, che dialogheranno sulla nuova forma del panorama dopo internet.
Il luogo della mostra, la digital agency eflux in Udine, diventa, un punto di vista, un affaccio, un belvedere, su sette forme di paesaggio. Ecco che con “Google Error” di Marco Cadioli possiamo avere una visione 3D del mondo, grazie alla famosa applicazione Google Earth, dove errori di sistema, indotti, diventano linee astratte e mutevoli. Oppure essere trasportati da COLORA (di Lorenzo Commisso & Rachele Burgato) con il progetto “The zebra crossing”, tra finzione e realtà, partendo dalle regole dei giochi di far finta del mondo infantile, in un mondo fantastico audio video. Elisa Giardina Papa con il trittico inedito denominato “brush stroke”, analizza e screma le incongruenze presenti in entrambi i mondi, quello reale e quello digitale, realizzando ambienti volutamente disorientanti nell'inserimento di un oblungo stampato riproducente il classico sfondo cancellato di photoshop in ambienti reali. Marco Mendeni, con “Concrete_013”, ci introduce in un paesaggio urbano, tra strade e palazzi, mostrandoci la “forma reale” di un paesaggio ispirato da un videogioco. "La Torre Eiffel illuminata di notte - Parigi" di Simon Perathoner ci permette di godere di un panorama/immagine classico, facendoci scoprire la sua identità più vera ed essenziale, rappresentandola solo con codici ascii. Elena Radice con il progetto “abstract season changes”, usa la raccolta disomogenea e discontinua di dati realizzata da Google Maps che determina una sequenza surreale ed assolutamente immaginaria di panorami nei quali le stagioni si mescolano, dando vita una nuova idea di ambiente, totalmente indisciplinata e, anzi, naturalmente manipolata dalla sfera digitale. Come naturalmente manipolata nella forma prospettica, ma veritiera, appare "SL Virtual Snapshot" di Stefano Spera, veduta pittorica ispirata dall’uso dell’applicazione Google Street, che quotidianamente ci mostra una visione/forma del paesaggio attraverso una prospettiva virtuale.
Dunque, un paesaggio in evoluzione, dinamico, un paesaggio meno aristocratico, più popolare, più “affollato” in termini visivi e culturali, un paesaggio modellato quotidianamente dall’uomo, ma in qualunque caso: “ Rilassiamoci e godiamoci il panorama, anzi il LANDSHAPE ”.






+ info artisti

Marco Cadioli _ http://www.marcocadioli.com
COLORA di Lorenzo Commisso & Rachele Burgato _ http://cargocollective.com/lorenzocommisso/Lorenzo-Commisso
Elisa Giardina Papa _ http://www.elisagiardinapapa.com
Marco Mendeni _ http://marcomendeni.com
Simon Perathoner _ http://www.simonperathoner.com
Elena Radice _ http://leraneacide-portfolio.tumblr.com
Stefano Spera _ http://www.stefanospera.it