La lunga vita

Mantova - 01/04/2022 : 30/04/2022

Fondazione Farmafactoring presenta l'esposizione fotografica LA LUNGA VITA.

Informazioni

Comunicato stampa

Fondazione Farmafactoring presenta “LA LUNGA VITA”, esposizione fotografica, con il Patrocinio del Comune di Mantova, allestita a Mantova a Palazzo Te, in viale Te 19, con ingresso gratuito dal 1° al 30 aprile 2022.

Approda a Mantova una bella mostra fotografica, un viaggio interessante nelle tre età dell’uomo: bloccata nel 2020 dallo scoppio della pandemia, vede la luce finalmente a Palazzo Morando a Milano nell’ottobre 2021 e ora giunge a Mantova nella cinquecentesca dimora gonzaghesca



Il percorso espositivo, attraverso i volti e i luoghi, racconta le pratiche e gli approcci che caratterizzano il rapporto dell'uomo con il proprio corpo nelle tre fasi di vita: la longevità attiva, sempre più fonte di nuove energie (Silver Age), il momento in cui si mettono alla prova le proprie ambizioni (gioventù e adolescenza) e quella dei viaggiatori a metà strada che cercano di mantenere l’equilibrio tra pressioni, conflitti e tentazioni che caratterizzano la complessa società di oggi (adulti).
Soffermarsi sulle età dell’uomo vuol dire riflettere sulle persone e sulla società e guardare da protagonisti a un mondo in cui i grandi progressi della tecnologia, e fortunatamente anche della medicina, possono essere posti al servizio di tutti.

Il progetto artistico “LA LUNGA VITA”, presentato a Milano nella sua totalità nel 2021, trova una nuova collocazione dal 1 aprile a Mantova, nella bellissima sala Tinello Grande a Palazzo Te. Una corposa selezione delle opere fotografiche racconta questo studio che prende spunto dai Rapporti annuali di Fondazione Farmafactoring, alla cui stesura hanno contribuito anche Fondazione Censis e CERGAS-Bocconi, focalizzati sull’evoluzione dello stato di salute e del rapporto che gli italiani hanno con il proprio corpo e sulla capacità del sistema sanitario di farsi carico dei bisogni espressi, valutando i possibili scenari futuri rispetto ai quali valutare le politiche sanitarie e sociali.
Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di BFF Banking Group, che negli anni ha garantito la continuità delle iniziative scientifiche e culturali della Fondazione.

Partendo dai temi della salute, l’obiettivo è quello di offrire una panoramica realistica e autorevole della società italiana con in primo piano le persone, le loro particolarità, la loro soggettività, la loro unicità, cercando di andare al di là dei luoghi comuni per rappresentare la realtà nelle sue dimensioni più vere. La speranza è quella di sollecitare una riflessione fatta con spirito costruttivo all’unico mondo e all’unica vita che abbiamo.

Le immagini realizzate da Costantino Ruspoli, con la curatela di Alessandro Scotti, contribuiscono a rappresentare un frammento di esistenza capace di interpretare le multiformi dimensioni delle fasi che compongono la nostra esistenza.







Il tradizionale corso del ciclo di vita, dal potenziale vigore dei giovani alle problematiche della fase adulta al prevedibile declino di quella anziana, è in realtà in piena ridefinizione verso una complessità che ci sfida costantemente sul piano dell’interpretazione e delle cose da fare. In questa ottica si può apprezzare ancor di più la qualità estetica del percorso fotografico che in modo potente e impressivo racconta quel che la ricerca sociale da tempo ha individuato: il valore della crescente soggettività nel rapporto con il proprio corpo è una delle principali espressioni che caratterizza la società attuale.

La Mostra sarà visibile anche grazie ad un virtual tour che la renderà fruibile nel tempo e per chi non potrà visitarla in presenza. (www.lalungavita.it)