La linea della palma

Roma - 11/07/2014 : 11/07/2014

L'Istituto Svizzero di Roma conclude l'edizione 2013/2014 del suo programma di ricerca transdisciplinare sul contemporaneo, Studio Roma. Per l'occasione verrà presentato il libro La linea della palma, frutto di un lavoro di ricerca che ha coinvolto artisti e ricercatori.

Informazioni

  • Luogo: ISTITUTO SVIZZERO
  • Indirizzo: Via Liguria 20 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 11/07/2014 - al 11/07/2014
  • Vernissage: 11/07/2014 ore 19-24
  • Generi: presentazione, serata – evento
  • Uffici stampa: ALESSANDRA SANTERINI

Comunicato stampa

A LINEA DELLA PALMA
Studio Roma closing event


Venerdì 11 luglio 2014, ore 19.00 – 24:00
Via Liguria 20 - Roma
Ingresso libero

Villa Marini
19.00 – 24.00
La linea della palma book launch (NERO)

Interventi di Domenico Billari, Alan Bogana, Toni Hildebrandt, Julia Perazzini & Valerio Scamuffa, Cédric Roduit, Benedetta Zucconi

Musica:
Francisco (Dj Set)
Heroin In Tahiti (Live Set)
Holiday Inn (Live Set)

Barbecue in giardino

Sala Elvetica
Una questione privata di Annette Ambergore
19.00 - 21.00 - Performance Simona Rossi
19.30 - Discorso Salvatore Lacagnina


L'Istituto Svizzero di Roma conclude l'edizione 2013/2014 del suo programma di ricerca transdisciplinare sul contemporaneo, Studio Roma. Per l'occasione verrà presentato il libro La linea della palma, frutto di un lavoro di ricerca che ha coinvolto artisti e ricercatori, all'interno di una serata che vedrà anche performance musicali e installazioni. L'evento è aperto al pubblico, e si svolgerà negli spazi e nei giardini della sede romana dell'Istituto, a Villa Maraini.
Durante la serata verrà realizzata una performance all’interno della mostra Una questione privata di Annette Amberg, come parte della serie di azioni, iniziata il giorno dell’inaugurazione che proseguirà fino all’11 settembre, ogni qual volta l’Istituto Svizzero sarà aperto al pubblico.

Il libro, pubblicato da NERO, racconta la ricerca sul campo che i partecipanti al programma Studio Roma hanno effettuato nella primavera del 2014 nella Valle del Belice, in Sicilia. Una ricerca che non considera la catastrofe come elemento univoco e lineare, azzardando nuovi percorsi liberi da narrazioni preesistenti. Nel tentativo di mettere in questione la possibilità stessa di conoscere un territorio seguendone la geografia, i partecipanti della ricerca hanno contribuito, in via individuale o collettiva, alla costruzione di un corpus fluido di immagini, suoni e testi che definiscono uno spazio di conoscenza. Ognuno ha preso liberamente posizione all’interno del contesto fisico, storico e sociale di questo luogo, e da quella posizione ha offerto, intrecciando le proprie conoscenze e competenze con quelle degli altri, una sua lettura del territorio.

Autori: Annette Amberg, Niccolò Berretta, Domenico Billari, Alan Bogana, Manuel Buess Gurtner, Filippo Contarini, Toni Hildebrandt, Egijia Inzule, Tobias Kaspar, Michele Luminati, Julia Perazzini, Cédric Roduit, Valerio Scamuffa, Julien Tavelli, Benedetta Zucconi.

"Forse tutta l’Italia va diventando Sicilia... A me è venuta una fantasia, leggendo sui giornali gli scandali di quel governo regionale: gli scienziati dicono che la linea della palma, cioè il clima che è propizio alla vegetazione della palma, viene su, verso nord, di cinquecento metri, mi pare, ogni anno... La linea della palma... Io invece dico: la linea del caffè ristretto, del caffè concentrato... E sale come l’ago di mercurio di un termometro, questa linea della palma, del caffè forte, degli scandali: su su per l’Italia, ed è già oltre Roma..."

Leonardo Sciascia