La forma delle nuvole

Biella - 05/12/2019 : 19/01/2020

Mostra collettiva.

Informazioni

  • Luogo: BI-BOX
  • Indirizzo: Corso del Piazzo, 25 - Biella - Piemonte
  • Quando: dal 05/12/2019 - al 19/01/2020
  • Vernissage: 05/12/2019 ore 18
  • Curatori: Irene Finiguerra
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Venerdì, sabato e domenica dalle 15 alle 19 oppure su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

La forma delle nuvole
Mostra collettiva con gli artisti Olmo AMATO, Elizabeth ARO, Massimiliano GATTI, Caterina GIANSIRACUSA, Luca GRIMALDI, Alessandra MAIO
a cura di Irene Finiguerra

Si inaugura giovedì 5 dicembre, dalle ore 18 alle ore 21, la mostra che chiude l'anno di programmazione di BI-BOx, l'associazione culturale che promuove l'arte contemporanea. Nella sede di Palazzo Ferrero, al Piazzo, sei artisti si confrontano sul tema delle nuvole, in una miscela di poesia, ricerca, leggerezza e tecniche diverse


Quale è la forma delle nuvole? C'è chi intravede volti, chi forme di animali, ma in realtà le nuvole, studiate nell'Ottocento da Luke Howard, sono da raggruppare solo in tre categorie (semplici, intermedie e complesse). Eppure le nuvole con la loro leggerezza sono sempre state un grande stimolo per la fantasia sia scientifica che poetica e, che siano bianche o plumbee, i nostri sguardi si alzano verso il cielo, che con loro muta, si trasforma, ci fa viaggiare nel sogno. Cirri, nembi, cumuli che “vanno e vengono/ogni tanto si fermano” (De Andrè) non sono altro che acqua in sospensione, masse di acqua in trasformazione che disobbediscono alla gravità. I lavori dei sei artisti devono essere guardati con lo stesso stupore dei bambini che si perdono nel gioco delle nuvole per cogliere la bellezza sollevandoci dalla nostra quotidianità. Dalla installazione quasi ludica di Giansiracusa alla scientifica classificazione della installazione di Aro, si passa alle fotografie di Olmo e Gatti, al pop di Grimaldi alle nuvole fitte di scritte di Maio immerse in un cielo di intenso blu.
La mostra rimane aperta sino al 19 gennaio prossimo.