La Donazione Bentivoglio

Trento - 18/11/2011 : 26/02/2012

Questa collezione, composta di circa 300 opere, è stata donata da Mirella Bentivoglio al Mart. Il pubblico potrà ammirarne un’ampia selezione nella mostra “La donazione Bentivoglio”.

Informazioni

  • Luogo: MART - PALAZZO DELLE ALBERE
  • Indirizzo: Via Roberto Da Sanseverino 45 - Trento - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 18/11/2011 - al 26/02/2012
  • Vernissage: 18/11/2011 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: mar-dom 10.00-18.00 ven 10.00-21.00.
  • Biglietti: Intero 11 Euro Ridotto: 7 Euro Gratuito fino ai 14 anni

Comunicato stampa

Di Mirella Bentivoglio con la direzione scientifica Gabriella Belli e la collaborazione di Daniela Ferrari
Mart, Rovereto
dal 19 novembre 2011 , al 22 gennaio 2012

All’inizio degli anni Settanta la presenza femminile nel panorama dell’arte era davvero sconfortante. Non per qualità delle opere, ma per consistenza del numero di artiste e per una seria difficoltà di accesso alle esposizioni, alla critica e al mercato.


A quarant’anni di distanza la situazione è radicalmente cambiata, anche in Italia. Una parte del merito spetta sicuramente a Mirella Bentivoglio




Artista, poetessa e performer di calibro internazionale, Bentivoglio si occupa di poesia visiva a partire dagli anni Sessanta. Come curatrice, ha svolto un ruolo cruciale nell’emancipazione delle donne dai contesti da lei stessa definiti “mostre-ghetto”. Questo a partire dall’Esposizione Internazionale di Operatrici Visuali, affidatale da Ugo Carrega al Centro Tool di Milano nel 1972, e soprattutto in “Materializzazione del linguaggio”, alla Biennale di Venezia del 1978.
Nel corso della sua multiforme attività, è riuscita non solo a valorizzare i lavori di moltissime poetesse-artiste, ma anche a raccogliere una collezione di grande forza e originalità, che offre un panorama completo di tutta l’arte verbovisiva femminile dagli anni Sessanta ai giorni nostri.



Questa collezione, composta di circa 300 opere, è stata ora donata da Mirella Bentivoglio al Mart. Il pubblico potrà ammirarne un’ampia selezione nella mostra “La donazione Bentivoglio”, al Mart di Rovereto dal 19 novembre 2011 al 22 gennaio 2012.


A cura di Mirella Bentivoglio con la direzione scientifica Gabriella Belli e la collaborazione di Daniela Ferrari, la mostra testimonia l’assoluta internazionalità delle ricerche verbovisuali, con 19 paesi rappresentati.



Tra le opere di particolare interesse, “Cubes”, 1974 di Rimma Gerlovina. Si tratta di piccole scatole contenti scritte in russo. Spedite per posta come “giocattoli” dall’artista a Mirella Bentivoglio, sono state esposte, insieme alle opere di altre artiste dell’Est Europeo, alla Biennale del 1978 ufficialmente boicottata dal blocco sovietico.


Importanti anche gli “ideogrammi modificati” della giapponese Chima Sunada come “Sparire”, del 1976. Come nota Bentivoglio nel testo del catalogo alla mostra, “la sperimentazione verbovisiva, o poesia ottica che dir si voglia, in un modo o nell’altro riconduce la scrittura alla propria matrice ideografica”. Queste pratiche hanno avuto come effetto quello di promuovere una globalizzazione espressiva. Nelle “partiture verbali” di Paula Claire, che stupì alla Biennale del ‘78 leggendo venature di foglie, è testimoniata una simile tendenza al distacco tra la scrittura e il contesto verbale.

Infine, la mostra documenta estesamente il tema della fusione di corpo e linguaggio, argomento centrale per artiste come Anita Cheng, Ketty la Rocca, Maria Lai o Aurelia Munoz. L’identificazione di un corpo femminile con una lettera (Ketty la Rocca, “Il corpo e il linguaggio (“J”), 1969-70), scrive sempre Bentivoglio, è “quasi un rovesciamento di segno, vista la frequente presenza di nudità femminili nella consueta produzione figurativa maschile.”



Artiste presenti in mostra


AUSTRALIA
Ruth Cowen
Alina McDonald
Thalia



AUSTRIA
Greta Schödl



BRASILE
Neide Dias de Sá
Anna Bella Geiger
Vivian Gottheim
Anésia Pacheco Chaves Da Silva Telles
Inês Raphaelian
Thereza Salazar
Mira Schendel



CANADA
Marguerite Pinney
Eleonor Schott
Francesca Vivenza



COREA DEL SUD
Cheng Oan Kyu



DANIMARCA
Randy Hansen



EX JUGOSLAVIA
Biljana Tomić



FRANCIA
Denise Aubertin
Françoise Canal
Anne-Catherine Caron
Micheline Hachette
Claude Maillard
Geneviève Tasiv



GERMANIA
Hanne Darboven
Ulrike Eberle
Gisela Frankenberg
Annalies Klophaus
Hilde Margani



GIAPPONE
Izumi Ōki
Chima Sunada



GRAN BRETAGNA
Paula Claire
Pat Grimshaw
Jennifer Pike (Cobbing)
Betty Radin



ITALIA
Annalisa Alloatti
Cesi Amoretti
Luciana Arbizzani
Antonella Aversa
Marco Balzarro
Marilla Battilana
Mirella Bentivoglio
Caterina Bettega
Mariella Bettineschi
Tomaso Binga
Irma Blank
Sara Campesan
Francesca Cataldi
Nicoletta Crocella
Laura D’Andrea
Betty Danon
Chiara Diamantini
Lia Drei
Anna Esposito
Fernanda Fedi
Kiki Franceschi
Nella Giambarresi
Maria Ferrero Gussago
Luisa Gardini
Elisabetta Gut
Elena Lacava
Maria Lai
Liliana Landi
Sveva Lanza
Ketty La Rocca
Paola Levi Montalcini
Lucia Marcucci
Valeria Melandri
Gisella Meo
Giulia Niccolai
Anna Oberto
Anna Paci
Anna Paparatti
Giustina Prestento
Regina
Giovanna Sandri
Alba Savoi
Berty Skuber
Franca Sonnino
Lucia Sterlocchi
Dora Tass
Anna Torelli
Anna Uncini
Thea Vallé
Patrizia Vicinelli
Francesca Vivenza
Simona Weller



POLONIA
Janina Kraupe



PORTOGALLO
Ana Hatherly
Salette Tavares



REPUBBLICA CECA
Bohumila Grögerová
Rimma Gerlovina
Valery Gerlovin



RUSSIA
Natalja Goncharova



SPAGNA
Aurelia Munõz



SVIZZERA
Francine Widmer



USA
Carol June Barton
Cathy Berberian
Anita Cheng
Agnes Denes
Amelia Etlinger
Margaret Morton
Pia Pizzo
Mary Ellen Solt
Wendy Stone