Kangaroo non ti capisco

Stresa - 05/07/2013 : 30/09/2013

Nel meraviglioso scenario del Lago Maggiore prende il via, grazie ai patrocini di Regione Piemonte, Comune di Stresa e Comune di Colonia, la diciassettesima edizione dello Spirito del Lago, manifestazione internazionale nata dalla collaborazione tra Giampiero Zanzi, Birgit Kahle e Peter Gilles, al fine di valorizzare e sostenere lo sviluppo culturale del territorio.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO LUPARIA
  • Indirizzo: Via Anna Maria Bolongaro,36 Stresa - Stresa
  • Quando: dal 05/07/2013 - al 30/09/2013
  • Vernissage: 05/07/2013 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento
  • Orari: venerdì-domenica, ore 17.00-22.00 e su appuntamento Isola Bella, Hotel/Ristorante Elvezia, inaugurazione 6.7.2013, ore 18.00 Orari: martedì-domenica, ore 12.00-18.00 e su appuntamento
  • Email: anteapress@gmail.com

Comunicato stampa

Nel meraviglioso scenario del Lago Maggiore prende il via, grazie ai patrocini di Regione Piemonte, Comune di Stresa e Comune di Colonia, la diciassettesima edizione dello Spirito del Lago, manifestazione internazionale nata dalla collaborazione tra Giampiero Zanzi, Birgit Kahle e Peter Gilles, al fine di valorizzare e sostenere lo sviluppo culturale del territorio.

Un gemellaggio tra Italia e Germania che ogni anno vede gli artisti delle due nazioni ospiti confrontarsi su un tema esistenziale sempre diverso

“KANGAROO Non ti capisco”, il titolo di questa nuova edizione, riassume perfettamente il desiderio di mettere in luce tutte quelle diversità che solo in apparenza ci dividono e che costituiscono il punto focale del dialogo interculturale e artistico. «Kangaroo» rispose un indigeno australiano al Capitano britannico James Cook che gli chiedeva cosa fossero quegli strani animali saltellanti nella steppa. «Non capisco», intendeva l'aborigeno digiuno di lingua inglese. E il capitano pensò fosse il nome locale di una nuova specie. Pare sia una leggenda, ma spiega bene come, anche da un’incomprensione, possa nascere la conoscenza. Le opere saranno dislocate tra lo Spazio Luparia di Stresa e l’antico borgo dell’Isola Bella, luoghi magici interpretati alla luce di un dialogo tra natura e dimensione astratta della ricerca.

Artisti: Giovanni Crippa, Mic Enneper, Peter Gilles, Ferdinando Greco, Ale Guzzetti, Andreas Kaiser, Christian Keinstar, Marco Magrini, Federico Simonelli