Jung Hee Lim – Essenze

Venezia - 31/03/2012 : 12/04/2012

L'Art Studio incontra l'Oriente moderno grazie a Jung Hee Lim, artista coreana che si ispira al mondo dei fiori per dare respiro e voce alla sensibilità umana.

Informazioni

  • Luogo: CALCAGNO ART STUDIO
  • Indirizzo: Campo del Ghetto 2918 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 31/03/2012 - al 12/04/2012
  • Vernissage: 31/03/2012 ore 18
  • Autori: Jung Hee Lim
  • Curatori: Ester Mistò
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al sabato 10 - 16 lunedì e venerdì 12 - 18

Comunicato stampa

L'Art Studio incontra l'Oriente moderno grazie a Jung Hee Lim, artista coreana che si ispira al mondo dei fiori per dare respiro e voce alla sensibilità umana.
“Possono tagliare tutti i fiori ma non possono fermare la primavera”

Questa celebre frase di Pablo Neruda esprime al meglio perchè abbiamo scelto di presentare le opere di questa pittrice a Venezia: i mille riflessi compenetranti della natura rimandano ad un aleggiare di emozioni che pervadono chi osserva i suoi quadri e lo fa entrare in un'atmosfera quasi sognante, vicina al mondo tangibile, ma proiettata verso una realtà fantastica, com'è la stessa città di Venezia.
Nelle opere della pittrice i fiori manifestano la loro presenza nel silenzio; Jung Hee, nella loro purezza ne coglie l'essenza; un uso raffinato e calibrato del colore e la ricercatezza del disegno, fanno si che si avverta un risveglio della natura che cattura tutti i cinque sensi.
La riflessione che l'artista conduce sulla natura, alla quale si sente devota, si riflette in opere da cui nasce un senso di pacata meditazione, che attrae l'osservatore, introducendolo in una dimensione spirituale e mitigandone l'animo. I fiori sembrano poggiare in uno spazio indefinito senza dimensione e senza materia, dal quale emergono in modo delicato, ma incisivo, quasi a far inebriare l'aria del loro profumo.
I suoi fiori sembrano sbocciare nell’istante in cui la pittrice ne coglie le forme, conferendo loro una forte ricchezza cromatica e luminosa; si trasformano in ricordi che all’improvviso diventano riassunti di vita pieni di una grazia quasi insolita, così leggera e sussurata, ma anche gioiosa, vera.
È la poesia contenuta in ogni suo fiore che commuove, che ci svela un'anima semplice, tenera, trionfante. Chi guarda i suoi fiori ne coglie tutti gli aspetti di caducità, sicuro però di fissare nel momento di gloria tutta la loro forza. E proprio in quell'istante di pura emozione, Jung Hee Lim rivela tutta la sua potenza.