Jamel Shabazz – Best friends

Milano - 14/03/2013 : 30/05/2013

Reduce dalla mostra “Represent”, tenutasi ad Amsterdam alla Cultural Speech Gallery, Jamel Shabazz torna alla galleria Le Case d'Arte con un lavoro di grandi dimensioni realizzato appositamente per lo spazio di Milano dal titolo “Best friends”. Una serie di filmati sulla vita del celebre fotografo saranno proiettati in galleria.

Informazioni

  • Luogo: LE CASE D'ARTE
  • Indirizzo: corso di Porta Ticinese, 87 - 20123 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/03/2013 - al 30/05/2013
  • Vernissage: 14/03/2013
  • Autori: Jamel Shabazz
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: Lun-Ven 15,00/19,00
  • Email: lecasedarte@gmail.com

Comunicato stampa

Jamel Shabazz - nato nel 1960 a Brooklyn, New York - è un artista fotografo
afro-americano che vive e lavora a New York.
Shabazz è conosciuto a livello internazionale per le sue mostre, libri e lavori pubblicati su diverse riviste editoriali.
Le sue fotografie sono apparse nel 2007 in un film documentario "Planet B-Boy" e in diverse mostre come quella del 2008 "Street Art Street Life: from 1950s to Now" al Bronx Museum of the Arts, ma anche sulla copertina dell'album "Undun" del gruppo The Roots di musica hip hop uscito nel 2011


Shabazz è apparso anche nel documentario di Cheryl Dunn "Everybody Street" del 2010 che riportava i lavori di fotografi che utilizzavano per lo più la vita delle strade di New York come oggetto principale dei propri lavori. Nel 2008, con la mostra "The shoot out: a lonely crusade, homage to Jamel Shabazz" Shantrelle Lewis cura una mostra in omaggio all'artista.
Le foto di Jamel Shabazz dei primi anni 80 sono la testimonianza del fermento creativo delle Lower East Side di New York che portò conseguentemente alla consacrazione di artisti come Rammell Zee, Sharp, Daze, Lee Quinones, Fab Five, Keith Haring, Jean Michel Basquiat.

Reduce dalla mostra “Represent”, tenutasi ad Amsterdam alla Cultural Speech Gallery, Jamel Shabazz torna alla galleria Le Case d'Arte con un lavoro di grandi dimensioni realizzato appositamente per lo spazio di Milano dal titolo “Best friends”.
Una serie di filmati sulla vita del celebre fotografo saranno proiettati in galleria.