Jackson Time

Venezia - 26/08/2012 : 26/08/2012

La Collezione Peggy Guggenheim celebra il compleanno della sua fondatrice e il centenario della nascita dell’artista con il concerto “Jackson Time”, eseguito dall’ensemble Palladium, diretto dal maestro Davide Amodio, professore al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia.

Informazioni

  • Luogo: COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM
  • Indirizzo: Dorsoduro 701 I-30123 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 26/08/2012 - al 26/08/2012
  • Vernissage: 26/08/2012 ore 21
  • Generi: performance – happening, serata – evento
  • Biglietti: Il concerto è riservato ai soci della Collezione Peggy Guggenheim, i posti sono limitati. Sarà possibile inscriversi alla Membership del museo, a partire da 19 euro, il giorno stesso del concerto, e l’accesso è possibile previa prenotazione. Per informazioni [email protected]; tel. 041.2405.440/412. L’entrata sarà a partire dalle ore 20.30, non si potrà accedere a concerto iniziato. In caso di mal tempo l’evento verrà cancellato.
  • Email: info@guggenheim-venice.it

Comunicato stampa

26 AGOSTO: UN CONCERTO PER FESTEGGIARE IL COMPLEANNO DI PEGGY GUGGENHEIM E IL CENTENARIO DELLA NASCITA DI JACKSON POLLOCK

114 anni fa, il 26 agosto del 1898, nasceva Peggy Guggenheim, emblematica collezionista e amica degli artisti, promotrice e sostenitrice delle maggiori avanguardie del XX secolo, ineguagliabile scopritrice di talenti, primo su tutti del grande genio americano Jackson Pollock, figura di spicco dell’Espressionismo astratto americano



Domenica 26 agosto alle 21, la Collezione Peggy Guggenheim celebra il compleanno della sua fondatrice e il centenario della nascita dell’artista con il concerto “Jackson Time”, eseguito dall’ensemble Palladium, diretto dal maestro Davide Amodio, professore al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. L’esibizione, il cui filo conduttore sarà il tema della trascrizione, culminerà proprio nel brano inedito Jackson Time, traduzione in musica dell’opera di Pollock Summertime: Number 9A, realizzata nel 1948 e oggi conservata alla Tate Modern di Londra. Si tratta di una composizione scritta da Amodio, seguendo le indicazioni tecniche della docente di geometria Chiara De Fabritiis del dipartimento di Scienze Matematiche dell’Università di Ancona. La tela di 848 x 5550 mm, che verrà proiettata durante la serata, invita lo spettatore a una “lettura” occidentale da sinistra a destra. Trascrivere i segni del quadro, come a ripristinare il gesto “registrato” dall’autore e vivificare i pesi differenti delle macchie di colore, non poteva passare dal segno scritto a quello sonoro senza un interprete necessario, un passaggio trascrittivo-traduttivo rappresentato dalla matematica e dalla professoressa De Fabritiis che ha permesso di disporre di tutte le proporzioni e le dimensioni dell’intero quadro con una precisione millimetrica, permettendo così la creazione di una composizione musicale dalle identiche proporzioni. Insieme a Jackson Time, verranno inoltre eseguiti cinque madrigali di Carlo Gesualdo da Venosa (1566-1613) e la Ciaccona di Johann Sebastian Bach (1685-1750).

Il concerto è riservato ai soci della Collezione Peggy Guggenheim, i posti sono limitati. Sarà possibile inscriversi alla Membership del museo, a partire da 19 euro, il giorno stesso del concerto, e l’accesso è possibile previa prenotazione. Per informazioni [email protected]; tel. 041.2405.440/412. L’entrata sarà a partire dalle ore 20.30, non si potrà accedere a concerto iniziato. In caso di mal tempo l’evento verrà cancellato.

L’ensemble Palladium, fondato da Davide Amodio nel 2002, ha un organico variabile che va da gruppi cameristici all’orchestra da camera. Ha come scopo lo studio di repertori rari e con gli strumenti originali; è formato da interpreti internazionali che suonano abitualmente nei più importanti palcoscenici di tutto il mondo, dal Musikverein in di Vienna al Lincoln Center di New York.

PROGRAMMA

"Jackson Time" (durata 30 min. circa)
Ottetto di fiati, contrabbasso e percussioni.
Musica di Davide Amodio
Con la collaborazione della Prof. Chiara De Fabritiis dell'Università di Ancona
Prima esecuzione assoluta

C. Gesualdo da Venosa (1566-1613) (durata 20 min. c.a)
Cinque madrigali
Fiati e contrabbasso

J. S. Bach (1685-1750) (durata 7 min. c.a)
Ciaccona
fiati, contrabbasso e percussioni
(tr. D. Amodio)

Interpreti:
Flauto Giusi Mascheretti
Clarinetto Luca Lucchetta
Clarinetto basso DavideTeodoro
Fagotto Andrea Bressan
Tromba Fabrizio Nasetti
Corno Claude Padoan
Trombone Valerio Bassanello
Basso Tuba Glauco Benedetti
Vibrafono Luca Ventimiglia
Percussioni Andrea Dal Bianco
Contrabbasso Annette Zahn

Direttore Davide Amodio