Interferenze – Andrea Pinchi

Spoleto - 07/09/2014 : 05/10/2014

La partecipazione alla 10° edizione di ArtVerona, nella sezione "Independents", è stato un pretesto per ragionare con artisti, curatori e non addetti ai lavori sulla contemporaneità, presentando un progetto ambizioso: Interferenze.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ADD-ART
  • Indirizzo: via Palazzo dei Duchi 6 06049 - Spoleto - Umbria
  • Quando: dal 07/09/2014 - al 05/10/2014
  • Vernissage: 07/09/2014 ore 18
  • Autori: Andrea Pinchi
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

La partecipazione alla 10° edizione di ArtVerona, nella sezione "Independents", è stato un pretesto per ragionare con artisti, curatori e non addetti ai lavori sulla contemporaneità, presentando un progetto ambizioso: INTERFERENZE.
Gli artisti selezionati da ADD-art per il progetto "INTERFERENZE" saranno esposti sia ad ArtVerona che in mostre personali all'interno della galleria in via Palazzo dei Duchi 6, Spoleto.
Il primo artista a lavorare sul progetto "Interferenze" sarà Andrea Pinchi con l'opera SHACKJACK FOREVER #1



ANDREA PINCHI nasce nel 1967 in una famiglia di costruttori di organi a canne dove è normale veder piegare i materiali al primato dell’Arte. Dopo anni di attività “occulta” debutta pubblicamente a Foligno, su invito del Comune di Foligno, con la mostra “Organbuilding Rebirth Project” (maggio/ giugno 2011) a cura di Maurizio Coccia nel Museo di Palazzo Trinci. Nel giugno 2011 partecipa su invito di Vittorio Sgarbi alla Biennale di Venezia-Padiglione Umbria/Palazzo Collicola di Spoleto, a cura di Gianluca Marziani. Nell’ottobre e nel dicembre 2011 è a Basilea dove espone al Centro Culturale Zwinglihaus ed alla Blackwall Gallery, a cura di Maurizio Coccia.
Nel 2012 ha partecipato alle collettive Casa Mostra di Roma ed Amelia a cura di Kora Diffusione Culturale, all’Electronic Art Cafè di Achille Bonito Oliva ed Umberto Scrocca presso il Wine Bar Camponeschi di Roma, Synthesis presso la Fattoria di Bacchereto- Prato a cura della Galleria Die Mauer di Prato ed “Energie” presso il Politecnico di Milano a cura della Minigallery di Assisi. Da giugno ad ottobre 2012 ha esposto a Spoleto la sua scultura “David” per la Mostra “+50 • Sculture in Città” nell’ambito del Festival dei Due Mondi a cura di Gianluca Marziani come parte dell’installazione “David e Golyath” insieme a Cristiano Carotti con musiche di Alessandro Deflorio. L’opera al termine della mostra è stata donata alla Città ed acquisita dal Museo Palazzo Collicola Arti Visive. Nel marzo 2014 ha partecipato con la Galleria Vittoria di Roma all’Affordable Art Fair di Milano. Dal 29 maggio al 12 luglio ha esposta nella doppia personale “Duetto in materia di musica” presso la Galleria Artespressione di Milano insieme a Domenica Regazzoni a cura di Matteo Pacini.
Vive in Umbria e lavora tra Foligno e Roma. Collabora con le gallerie Artespressione di Milano, Die Mauer di Prato, ADD-art di Spoleto, Galleria dei Tornabuoni di Firenze e Galleria Vittoria di Via Margutta-Roma.