Un’esposizione, Azioni d’arte, realizzata dal gruppo di artisti che animerà i laboratori d’arte proposti dal progetto.

Informazioni

Comunicato stampa

INSIEME CULTURE: L’ARTE CAMBIA IL MONDO
Napoli, 6 e 10 dicembre 2012
Fondazione GB. Vico/Facoltà Sociologia Univ. Federico II



L’arte e la cultura come strumento di cambiamento e di costruzione sociale. È “Insieme culture: l’arte cambia il mondo”.
Il progetto, elaborato dal Laboratorio del Mediterraneo (Labmed) in collaborazione con la Facoltà di Sociologia-Università degli Studi di Napoli Federico II, le associazioni Medea, Acadi, SocioLab, Polo Artistico Torrese, si propone di far dialogare tra loro le arti con i temi del mondo del lavoro e dei diritti fondamentali della persona


Con il patrocinio della Camera del Lavoro di Napoli, del CAM_ Casoria Contemporary Art Museum e del Polo delle Scienze Umane dell’ateneo federiciano, “Insieme culture: l’arte cambia il mondo” è una due giorni di incontri e laboratori d’arte dedicati non solo agli studenti (a conclusione del percorso, gli iscritti potranno maturare due crediti formativi) ma anche ad artisti e lavoratori.
La Fondazione Giambattista Vico, sita in via San Biagio dei Librai, 35 e la Facoltà di Sociologia saranno teatro di un’esperienza che si pone l’obiettivo di coniugare l’impegno culturale con l’azione politica attraverso l’intervento di operatori culturali, istituzioni, artisti, rappresentanze sindacali ed esponenti politici allo scopo di fondare un’idea di arte intesa come bene comune e di rispondere alle attuali sfide del confronto interculturale in particolare tra i popoli del bacino del Mediterraneo.
Ad inaugurare l’iniziativa, un’esposizione, Azioni d’arte, realizzata dal gruppo di artisti che animerà i laboratori d’arte proposti dal progetto.
Giovanni Mangiacapra, Antonietta Robucci, Paola Di Celmo, Aniello Smilzo, Giuseppe Cangiano, Paolo Santo, Mariano Gianola, Cira Maddaloni, Lucia Rachele Marrazzo, Francesco Damigella, Nunzia Basile, Grazia Zimmaro gli autori delle opere presentate.
I partecipanti dovranno munirsi di strumenti a loro scelta (penne, fogli, cineprese, macchine fotografiche, telefonini, tablet e altro) per documentare l’esperienza vissuta. Il materiale prodotto sarà oggetto di una nuova esposizione. La partecipazione alla due giorni è gratuita.
Informazioni:
Gli studenti per iscriversi al corso dovranno compilare un modello di pre-iscrizione disponibile on line, presso il sito di Medea, la pagina FB labmednapoli, la Facoltà di Sociologia, riempiendo un modello cartaceo disponibile presso l’aula dei rappresentanti della Facoltà di Sociologia (Vico Monte della Pietà n.1), oppure inviando una e-mail a [email protected] L’iscrizione è necessaria per la partecipazione al corso e per la maturazione dei relativi crediti formativi.

Contatti:
Segreteria organizzativa: Francesco Saverio Coviello
e-mail:[email protected] cel: 33313465929

Il programma
I Giornata
Giovedì 6 dicembre_Fondazione Giambattista Vico
10.30 Presentazione del progetto Azioni d’arte
Interventi di Grazia Zimmaro, Labmed e Flora Frate, Associazione Medea
11.00 Presentazione della mostra collettiva “Azioni d’arte”
11.30 Incontro con gli artisti
12.30 “Contemporaneamente arte” lezione a cura del pittore Giovanni Mangiacapra
13.00 Performance musicale
14.00 -19.00 “Vivi l’arte: transizioni generazionali”. Esercitazione pratica

II Giornata
Lunedì 10 dicembre _ Facoltà di Sociologia, Università Federico II
13.30 Presentazione del corso Culture in movimento tra arte e lavoro
14.00 Saluti del Presidente della Facoltà di Sociologia, Prof. Gianfranco Pecchinenda.
14.30 Proiezione opera video-art di Grazia Zimmaro
15.00 Laboratorio d’arte multimediale con Andrea Smilzo
15.30 “La rivoluzione dell’arte”. Dibattito con Antonio Manfredi, direttore CAM.
16.00 “La cultura e l’arte come fonti strategiche dello sviluppo”. Incontro con il segretario generale della Camera del lavoro di Napoli, Federico Libertino.
16.30 “I linguaggi culturali creativi”. Lezione con il prof. Raffaele Savonardo.
17.30 “Le pratiche artistiche delle donne: la politica dell’immaginazione”. Lezione con la prof.ssa Giovanna Callegari.
18.00 “Laboratorio – Proiezione video- incontro con Antonella Pagliara.