Infrastrutture globali

Milano - 15/01/2013 : 15/01/2013

La conferenza è un momento di approfondimento dei temi trattati nella mostra L’architettura del Mondo. Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi (fino al 10 febbraio 2013), nella sezione Global.

Informazioni

  • Luogo: TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
  • Indirizzo: Viale Emilio Alemagna 6 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/01/2013 - al 15/01/2013
  • Vernissage: 15/01/2013 ore 10.30
  • Generi: incontro – conferenza
  • Biglietti: ingresso libero fino a esaurimento posti
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

La conferenza è un momento di approfondimento dei temi trattati nella mostra L’architettura del Mondo. Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi (fino al 10 febbraio 2013), nella sezione Global.

Nel 1961, Lewis Mumford, nell’introduzione a “La Città nella Storia”, scrive che il libro “si apre con una città che era, simbolicamente, un mondo: e si chiude con un mondo che è diventato, per molti aspetti pratici, una città”. L’Orbe è diventato un’Urbe, il globo è un’unica città, la semplice inversione della vocale iniziale mostra un cambiamento fisico e concettuale radicale


La nuova geografia determinata dai cambiamenti climatici mostra che la Comunità degli uomini si trova, oggi, a dover affrontare problemi di scala planetaria che ci coinvolgono tutti, senza alcuna distinzione. Il Climate Change è interesse globale convergente in quanto mette in campo questioni, cautele e strategie di dislocazione nello spazio delle risorse, che non possono tener conto di frontiere e si pongono inevitabilmente fuori dai limiti delle giurisdizioni nazionali. Il superamento dei confini, delle comunità chiuse, mostra come la nostra sia diventata la società dell’interdipendenza e come problemi sovra-nazionali presuppongano soluzioni a scala mondiale. Il pensiero della sostenibilità, dell’uso dei beni comuni globali, è la risposta attiva alle crisi ambientali e mostra la correlazione complessiva delle azioni umane, estese al pianeta intero.

Nasce l’idea, normativa e direttiva al tempo stesso, di un nuovo insediamento esteso a tutto il territorio occupato che includa virtualmente l’insieme dello spazio trasformato dall’uomo e le infrastrutture necessarie al suo funzionamento: un’Orbe-Urbe con le proprie infrastrutture e architetture civili pensate alla scala adeguata, con i suoi nuovi monumenti, le architetture del mondo.

Interverranno:
Claudio De Albertis - Presidente Triennale di Milano
Alberto Ferlenga - Curatore della Mostra
Benno Albrecht - Curatore della sezione Global
Panayiota Pyla - Università di Cipro
Viktor Razbegin - capo della ricerca industriale al Ministero dell'Economia della Federazione Russa
Paola Agostini - Senior Economist al Africa Environment Department della World Bank.
Byong Hyon Kwon - già ambasciatore della Repubblica di Corea e fondatore del Future Forest Organization
Yong Heum Lee - Vice presidente del World Peace Tunnel Foundation

L’incontro si terrà in inglese.