Inaugura La Galleria La Linea arte contemporanea a Montalcino

Montalcino - 23/05/2015 : 23/06/2015

L’esposizione si articolerà nel centro storico di Montalcino, fra i locali della Galleria in Via Mazzini 21 ed il vicino palazzo storico del Comune.

Informazioni

Comunicato stampa

Inauguriamo Sabato 23 maggio alle ore 18 a Montalcino (SI), la nostra Galleria La Linea – Arte contemporanea – presentando al pubblico una prima esposizione collettiva dei nostri artisti di riferimento. Saranno presenti opere scelte dei pittori Daniele Cestari, Paolo de Cuarto, Luca Grechi, Francesco Barbieri, Michele Guidarini, Enrico Pambianchi; dei fotografi Francesco Minucci e Benedetta Falugi e degli scultori Riccardo Bottazzi ed Antonio Barbieri. L’esposizione si articolerà nel centro storico di Montalcino, fra i locali della Galleria in Via Mazzini 21 ed il vicino palazzo storico del Comune



Galleria La Linea nasce dalla volontà di offrire e promuovere l’opera di una selezionata scelta di giovani autori di arte figurativa, all’interno di un contesto di eccellenza unico al mondo, per natura e storia, quale è la Val d’Orcia – Patrimonio Mondiale Unesco ed icona del Rinascimento.

Forti della convinzione profonda che la bellezza rappresenti un valore universale, di carattere non semplicemente estetico, ma sostanzialmente formativo e spirituale, che permea di sé ogni aspetto dell’esistenza umana, crediamo che proprio nel momento in cui diversi registri di tale bellezza riescono a compenetrarsi, il risultato finale sia davvero compiuto, totalizzante ed appagante.

Da queste premesse nasce la nostra scelta di far partire proprio da Montalcino – patria del Brunello – un progetto che si propone di offrire Arte Contemporanea di qualità a tutti coloro che hanno già dimostrato l’intenzione di perseguire armonia, bellezza e qualità, scegliendo di essere in Val d’Orcia.

La Linea significa essenzialmente visione, direzione, e coerenza – pur nel rispetto delle molteplici diversità che sia l’arte che la vita da sempre offrono – nel cercare di raggiungere quei traguardi che dovrebbero inspirare ogni consapevole esperienza umana.