In the A.I.R. | Residenze in Accademia – Marco Trulli

Roma - 06/05/2022 : 06/05/2022

Quinto incontro del ciclo In the A.I.R. a cura di pARTner, gruppo di lavoro dell’ABA Roma, nato per contribuire alla conoscenza e la comunicazione delle residenze d’artista in Italia. Marco Trulli illustrerà Cantieri d’Arte, un progetto no-profit di arte pubblica.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì 6 maggio Marco Trulli interverrà come curatore della residenza Cantieri d'Arte al quinto incontro del ciclo In the A.I.R. a cura di pARTner, il gruppo di lavoro della classe di Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi dell’Accademia di Belle Arti di Roma, nato per contribuire alla conoscenza e alla comunicazione delle residenze d’artista in Italia.

Cantieri d’Arte nasce nel 2005 come progetto no-profit di arte pubblica promosso dall’Arci per riflettere sul ruolo dell’arte nello spazio pubblico attraverso mostre e iniziative site-specific da svolgersi periodicamente in spazi non istituzionali della città di Viterbo

Negli ultimi anni ha promosso diverse residenze per giovani artisti nel territorio della Tuscia e realizzato un percorso di opere permanenti lungo la Via Francigena.
Rispetto ad altre iniziative incontrate da pARTner, Cantieri d’Arte si distingue per essere uno spin off virtuoso di una consolidata rete associativa nazionale quale l’Arci che da sempre promuove valori mutualistici, pacifisti e d’uguaglianza. Tali valori quindi, vanno naturalmente a confluire e ad informare anche la natura delle residenze d’artista curate da Marco Trulli e attivate tramite collaborazioni con agenti locali ed extraterritoriali. Comprendere le modalità di dialogo tra reti consolidate e nuovi partner e venire a conoscenza delle fasi attuative di tali processi relazionali sarà uno degli obiettivi dell’appuntamento del 6 maggio di In the Air.

Cantieri d’Arte è una piattaforma di Arte Pubblica e di ricerca attiva sul campo, finalizzata allo sviluppo di progetti che si prefiggono di indagare la tematica del rapporto arte-città e lo sviluppo di pratiche di riappropriazione etica dello spazio pubblico. L’arte contemporanea è lo strumento di indagine per analizzare i processi sociali e politici che attraversano il contesto urbano in area euromediterranea.
Il progetto ha sede a Viterbo ma si sviluppa tutt’oggi sul territorio Nazionale e Mediterraneo attraverso una serie di collaborazioni con l’Università degli Studi della Tuscia, l’Arci Nazionale e l’Associazione Biennale del Mediterraneo (BJCEM).


Marco Trulli (Anzio, 1980) è un operatore culturale laureato in Storia dell'Arte Contemporanea presso l'Università degli Studi della Tuscia. Ha fondato Cantieri d'Arte, ed ha curato diversi progetti di carattere internazionale pubblicando saggi, libri e articoli sui temi dell'arte pubblica e dell'arte nel paesaggio. Responsabile dei progetti culturali di Arci Viterbo, recentemente ha fatto parte del comitato scientifico del Convegno Arte e spazio pubblico promosso dal MIC. Attualmente sta collaborando con La Quadriennale per il progetto Panorama.
In the A.I.R. mira ad approfondire la conoscenza del variegato panorama delle residenze d’artista in Italia e a indagarne le strategie di networking, comunicazione e visibilità, tramite un diretto confronto con le professionalità attive nel settore, invitate secondo un calendario d’incontri che si protrarrà da marzo a maggio 2022.


Venerdì 6 maggio 2022
Ore 16.00
Aula virtuale del Teams di Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi | Aula 6 Accademia di Belle Arti di Roma, via di Ripetta 222.


Gli incontri di In the A.I.R. sono riservati alla classe di Informazione per l’Arte: Mezzi e Metodi.
Per informazioni riferirsi alla mail [email protected]