Il piccolo Hans

Milano - 04/05/2013 : 08/05/2013

Da un gioco di parole tra un famoso caso clinico freudiano (Il piccolo Hans) e il luogo che ospita la mostra, nasce un progetto che mette a confronto il lavoro di una serie di artisti che operano da tempo in un contesto internazionale.

Informazioni

  • Luogo: OCA OFFICINE CREATIVE ANSALDO
  • Indirizzo: via Tortona, 54 20144 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 04/05/2013 - al 08/05/2013
  • Vernissage: 04/05/2013 ore 15
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

...... loredana galante, artista e performer, propone installazioni che sono allo stesso tempo spettacolo e intrattenimento multidisciplinare.
...... utilizza il gioco e l’ironia creando paesaggi onirici, percorsi a ritroso nel tempo nella dimensione del racconto popolare .......


Museo Teo e OCA Officine Creative Ansaldo, con la collaborazione di Le Belle Arti,
presentano la mostra

IL PICCOLO HANSALDO
(psicanalisi di un giovane luogo alla ricerca di una identità in un mondo sostenibile)

a cura di Giovanni Bai/Museo Teo




Da un gioco di parole tra un famoso caso clinico freudiano (Il piccolo Hans) e il luogo che ospita la mostra, nasce un progetto che mette a confronto il lavoro di una serie di artisti che operano da tempo in un contesto internazionale: una analisi per immagini dello stato del mondo, a partire da una riflessione sul riuso dello spazio e del contrasto tra naturale e artificiale. Il titolo è nato da un brevissimo brainstorming tra Giovanni Bai, Giovanni Bonoldi e Nicoletta Meroni ed è immediatamente stato adottato come punto di partenza per questa mostra.

4-8 Maggio 2013 - Inaugurazione sabato 4 e domenica 5 maggio dalle 15 alle 19

OCA/Officine Creative Ansaldo - Via Tortona, 54 MILANO
(Ingresso Via Bergognone, 34)


Opere e installazioni di Giovanni Bai, Véronique Champollion, Duilio Forte, Loredana Galante, Carolina Gozzini, Klaus Gulbrandsen, Paolo Mazzo, Pigreca, Federica Tavian Ferrighi, Mario Tedeschi , Marco Viganò.

Con la partecipazione di Claudio Abbiati, Giovanni Bonoldi, Maria Caprì e MaD Acoustic Duo, Nicola Di Caprio, Giulio Escalona, Hanpanhouse.
Il progetto dell’allestimento è di Carolina Gozzini.