Ideo Pantaleoni – Gli anni 50 e 70

Legnago - 11/10/2014 : 15/11/2014

La Galleria Ferrarin, in collaborazione con L'Archivio Pantaleoni, è lieta di presentare una selezione di opere inedite provenienti direttamente dal lascito dell'artista.

Informazioni

  • Luogo: FERRARIN ARTE
  • Indirizzo: Via De Massari, 10 - Legnago - Veneto
  • Quando: dal 11/10/2014 - al 15/11/2014
  • Vernissage: 11/10/2014 ore 18
  • Autori: Ideo Pantaleoni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Patrocini: del Comune di Legnago e della Provincia di Verona e della Regione Veneto.

Comunicato stampa

La Galleria Ferrarin, in collaborazione con L'Archivio Pantaleoni, è lieta di presentare una selezione di opere inedite provenienti direttamente dal lascito dell'artista.
La galleria omaggia l'artista nell'anno della commemorazione dei 110 anni dalla nascita nella sua cittadina natia coinvolgendo le istituzioni e la cittadinanza.
La proposta artistica è focalizzata sulle opere del periodo M.A.C. (1948 – 1958) e prosegue con le opere degli anni '50 e '70 i "Rilievi", sculture bidimensionali realizzate in alluminio o legno, rimandi dell'arte programmata e costruttivista


Opere inedite per il mercato attuale, in particolare le opere in anticorodal anticipano di almeno dieci anni quei movimenti artistici che si sono venuti a formare sul finire degli anni '50, inizio anni '60.
Ideo Pantaleoni è stato un artista che ha attraversato tutto il novecento artistico, passando dal periodo figurativo all'astrattismo al costruttivismo. La sua pratica si è sempre contraddistinta per la costante e parsimoniosa ricerca, per la sua maestria compositiva e cromatica, arte rigorosa e raffinata.
Nato a Legnago nel 1904 si trasferisce prima a Ferrara poi a Bologna ed in fine a Milano, città di adozione, che in alternanza con Parigi saranno luoghi professionali e affettivi per tutta un'esistenza.
Ha costantemente partecipato a eventi pubblici, ha esposto in gallerie private sia in Italia che all'estero, è stato insignito di innumerevoli riconoscimenti e premi alla carriera.
Viene a mancare la notte di Natale del 1993.

Per l’occasione è stato editato dalla galleria FerrarinArte un catalogo che raccoglie, oltre alle opere esposte, i testi critici di Marco Meneguzzo e Luigi Cavadini e le interviste di Susanne Capolongo a Paolo Berra e Marco Parini.