I grandi musei nel XXI secolo – Alain Seban / Martin Bethenod

Venezia - 15/12/2014 : 15/12/2014

Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection, in collaborazione con L’Alliance Française di Venezia, organizza presso il Teatrino di Palazzo Grassi la rassegna inedita I grandi musei nel XXI secolo, Dialoghi franco-italiani.

Informazioni

Comunicato stampa

Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection, in collaborazione con L’Alliance Française di Venezia, organizza presso il Teatrino di Palazzo Grassi la rassegna inedita I grandi musei nel XXI secolo, Dialoghi franco-italiani.

Questo nuovo ciclo di appuntamenti - ideati da Palazzo Grassi in collaborazione con Pierre Rosenberg, già Presidente del Musée du Louvre e attuale presidente dell’Alliance Française di Venezia - vedranno di volta in volta la partecipazione dei direttori dei più importanti musei di Parigi, in un dialogo aperto con il rappresentante di una istituzione culturale italiana



La rassegna si inaugura lunedì 15 dicembre alle ore 18.00 con l’incontro tra Alain Seban, presidente del Centre George Pompidou e Martin Bethenod, direttore di Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection.

La conversazione porrà a confronto - dalla viva voce dei protagonisti - esperienze, storie, riflessioni su metodi e approcci, obiettivi e missioni, strumenti e trasformazioni di due grandi istituzioni internazionali. L’una, il Centre Pompidou, che dal 1977 ha saputo portare un contributo fondamentale nell’innovazione del ruolo delle istituzioni culturali contemporanee, riscrivendo le modalità di presentazione delle opere e di programmazione delle attività, individuando nuove modalità di interazione con il pubblico ma anche ripensando il significato di centro di produzione culturale. L’altra, l’istituzione veneziana privata, con meno di dieci anni di attività, consacra alla cultura contemporanea le proprie energie e interpreta il proprio ruolo di istituzione culturale percorrendo una strada di dialogo, confronto, scambio, approfondimento. Questa sua vocazione è resa ancora più evidente dalla presenza del Teatrino di Palazzo Grassi, luogo deputato a queste attività di sviluppo della conoscenza, che poco più di un anno fa si è aggiunto alle due sedi espositive di Palazzo Grassi e Punta della Dogana.

Gli incontri proporranno conversazioni aperte che attraverseranno diverse tematiche – come la globalizzazione, l’era digitale, la riduzione delle sovvenzioni pubbliche, l’accoglienza di un pubblico sempre più vasto e diverso – che rappresentano alcune delle principali sfide cui le grandi istituzioni museali si trovano a far fronte nel XXI secolo.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno in francese, con traduzione simultanea in italiano.

Il calendario completo della stagione culturale è disponibile, costantemente aggiornato, sul sito di Palazzo Grassi, rubrica “attività”.
www.palazzograssi.it