Horcynus Festival 2012

Messina - 29/07/2012 : 05/08/2012

Memorie e futuro - fra fili di continuita' e rivoluzioni. La X edizione del festival e' divisa in sezioni: 'Arcipelaghi della visione' con rassegne cinematografiche italiane ed europee; 'MigrAzioni tra terre e mare' con il teatro contemporaneo; 'Musica nomade' tra le sonorita' dei popoli e 'Punteggiature di arte Contemporanea'.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE PARCO HORCYNUS ORCA
  • Indirizzo: via fortino (frazione Torre Faro) - Messina - Sicilia
  • Quando: dal 29/07/2012 - al 05/08/2012
  • Vernissage: 29/07/2012
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento, musica
  • Orari: dal lunedi al venerdi 10.00 - 18.00

Comunicato stampa

La Fondazione Horcynus Orca da anni promuove percorsi internazionali di ricerca sulle economie sociali e solidali e sulla finanza etica, sviluppate nell’ambito dei contemporanei paradigmi dello sviluppo umano, e sulle ricerche e sulle produzioni estetiche del Mediterraneo (arti visive, cinema, letteratura, ecc.), che più di ogni altro sapere umano hanno la capacità di anticipare bisogni, desideri e visioni dei popoli. L’obiettivo è stato ed è quello di creare spazi permanenti di incontro dove ripensare relazioni ed economie in questo Mediterraneo così drammaticamente diseguale e lontano da un livello umanamente accettabile di prossimità economica e sociale

L’obiettivo è quello di creare un pensiero che si alimenti e promuova eguaglianza, coesione sociale ed espansione delle libertà delle persone.

Ogni anno tali percorsi di ricerca si incontrano e si intrecciano all’interno dell’Horcynus Festival. L’edizione 2012 ha come tema "Memorie e futuro – fra fili di continuità e rivoluzioni" Il festival sarà l’ocassione per consolidare spazi di relazione e per scoprire l’irriducibile complessità delle culture ebraiche, di quelle aperte alla ricerca, al pluralismo, al confronto critico e alla possibilità di costruire una pace duratura nel Mare Nostrum.Come ogni anno il festival cerca di tenere insieme la dimensione della ricerca internazionale, l’esigenza di determinare una significativa ricaduta educativa e le esperienze più avanzate di welfare comunitario e di micro-economie solidali promosse dal Distretto Sociale Evoluto di Messina, cui appartiene la Fondazione Horcynus Orca.

Per quanto riguarda le arti cinematografiche e performative, come ogni anno il festival è organizzato in sezioni :

Arcipelaghi della visione (a cura di Franco Jannuzzi), che guarda attraverso rassegne tematiche alle cinematografie italiane ed europee

MigrAzioni tra terre e mare (a cura di Massimo Barilla), che esplora, attraverso il teatro contemporaneo, i temi dell’impegno civile e la nuova drammaturgia.

Musica nomade (a cura di Giacomo Farina), che riscopre le identità musicali del Mediterraneo attraverso un viaggio trasversale tra le sonorità dei popoli.

Punteggiature di arte Contemporanea (a cura di Martina Corgnati), che da anni studia e documenta l’arte contemporanea di matrice mediterranea

Il programma completo è sul sito.