Hiroaki Asahara – Le forme del silenzio

Torino - 17/06/2016 : 10/07/2016

In mostra una selezione dalla ricerca del Maestro dagli anni ‘70 ad oggi: pitture ad olio e opere in carta a mano, sculture luminose e non, quadri e rilievi. Inoltre, scenografie e opere realizzate con le scuole e i centri diurni.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO BAROLO
  • Indirizzo: Via Delle Orfane 7 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 17/06/2016 - al 10/07/2016
  • Vernissage: 17/06/2016 ore 18
  • Autori: Hiroaki Asahara
  • Curatori: Roberto Mastroianni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì: 10.00-12.00 ; 15.00-17.30 Sabato: 15.00 -17.30 Domenica: 15.00 -18.30 www.operabarolo.it - www.palazzobarolo.it InGenio Arte Contemporanea C.so san Maurizio 14/E Apertura su richiesta rivolgendosi a InGenio Bottega d’arti e antichi mestieri Via Montebello 28/B dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 19.00 orario continuato [email protected] - tel. 011883157 -

Comunicato stampa

PALAZZO BAROLO
Dal 17 giugno al 10 luglio 2016
HIROAKI ASAHARA: LE FORME DEL SILENZIO

A cura di Roberto Mastroianni
InGenio Arte Contemporanea e Palazzo Barolo, cantine
Inaugurazione venerdì 17 giugno

...dalle ore 17. 00 alle 19.00, InGenio Arte Contemporanea
...dalle 18.00 alle 20.00, Palazzo Barolo ( Via Corte d'Appello 20) Roberto Mastroianni alle 18.30 introdurrà il pubblico al lavoro dell’artista

In mostra una selezione dalla ricerca del Maestro dagli anni ‘70 ad oggi: pitture ad olio e opere in carta a mano, sculture luminose e non, quadri e rilievi

Inoltre, scenografie e opere realizzate con le scuole e i centri diurni. Una collaborazione con la galleria Caracol, Ki-Gallery.
Una retrospettiva dedicata all’artista giapponese Hiroaki Asahara, mancato lo scorso anno, che - accanto all’intensa attività artistica personale - ha collaborato con la Città di Torino a diversi progetti: Arte Plurale, InGenio bottega d’arti e antichi mestieri, il Laboratorio La Galleria e altre realtà istituzionali pubbliche e private come Mus-e formando insegnanti, operatori, studenti e persone con disabilità alle tecniche della fabbricazione artigianale della carta a mano.
La mostra fa parte della rassegna Singolare e Plurale, una collaborazione fra la Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie della Città di Torino e l’Opera Barolo per la promozione di iniziative culturali e progetti di ricerca che abbiano al centro le arti intese come motore di cambiamento, crescita personale, salute pubblica e welfare sociale. A cura di Tea Taramino.

LABORATORI GRATUITI
Presso Palazzo Barolo, sarà possibile partecipare a vari laboratori, condotti da Maya Asahara, Matilde Domestico, Marienzo Ferrero,Tea Taramino, laboratorio La Galleria/Circoscrizione 8 e dal CAD Arte Pura della Cooperativa Chronos/Consorzio R.I.SO. Visite guidate con gli amici artisti: Tegi Canfari, Fulvio Colangelo, Chen Li, Antonella Piro e gli allievi, in collaborazione con i servizi della Città e delle cooperative sociali, il Servizio Civile, i Senior Civici. Dettagli sulle visite e i laboratori nella successiva comunicazione dedicata.