Helen Mirra e Allyson Strafella

Milano - 21/09/2016 : 26/11/2016

La Galleria Raffaella Cortese è lieta di presentare il progetto a quattro mani ideato dalle artiste americane Helen Mirra e Allyson Strafella.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA RAFFAELLA CORTESE
  • Indirizzo: Via Alessandro Stradella 7 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 21/09/2016 - al 26/11/2016
  • Vernissage: 21/09/2016 ore 19
  • Autori: Helen Mirra, Antonio Strafella
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì - sabato 10.00 -13.00 | 15.00-19.30 e su appuntamento

Comunicato stampa

via a. stradella 1
Allyson Strafella, fieno

via a. stradella 4
Standard Incomparable

via a. stradella 7
Helen Mirra, fieno


Inaugurazione alla presenza delle artiste mercoledì 21 settembre h. 19.00 - 21.00
22 settembre | 26 novembre, 2016
martedì - sabato 10.00 -13.00 | 15.00-19.30 e su appuntamento



La Galleria Raffaella Cortese è lieta di presentare il progetto a quattro mani ideato dalle artiste americane Helen Mirra e Allyson Strafella


L’interazione tra le due artiste e le loro opere è stata inaugurata nelle recenti mostre a Berlino e a Londra dove gli arazzi di Helen Mirra hanno intensamente dialogato con i disegni di Allyson Strafella. In occasione della mostra in galleria a Milano questo dialogo prosegue acquisendo nuove forme e connotazioni attraverso opere inedite e un progetto site-specific. Seppur le identità delle due artiste rimangano ben distinte e riconoscibili negli spazi 1 e 7 di via Stradella, gli oggetti presentati manifestano gli elementi di una sensibilità e poetica comuni nel tentativo di ‘leggere’ le caratteristiche del territorio. Tentativo che inevitabilmente accompagna lo spettatore a formulare considerazioni di natura ecologica, e quindi politica, sulla complessa relazione tra l’individuo e lo spazio che abita e nel quale si muove.
Nello spazio di Via Stradella 4 verrà invece proposta una selezione di manufatti tessili del più recente progetto internazionale e intergenerazionale di Helen Mirra, Standard Incomparable, presentato all’Armory Center for the Arts di Pasadena nel giugno 2016.


Helen Mirra (Rochester NY, 1970) esplora una pratica sempre legata all’atto del camminare con una particolare attenzione sia all’accezione metrica che ecologica che caratterizza il suo gesto. L’artista ha realizzato mostre personali in importanti istituzioni internazionali, tra queste Edge Habitat al Culturalgest di Lisbona (2014), Hourly Directional al Radcliffe Center for Advanced Study e al MIT List Visual Arts Center con Ernst Karel (2014); Gehend (Field Recordings 1-3) alla Haus Konstruktiv di Zurigo, KW Institute for Contemporary Art di Berlino, e alla Bonner Kunstverein di Bonn. Tra i suoi primi interventi site-specific quello alla The Renaissance Society di Chicago (2001). Inoltre, il suo lavoro è stato incluso nelle biennali di Venezia (2003), San Paolo (2012) e Biennale dell’Avana. Tra i premi e le residenze Isabella Stewart Gardner Museum (2014), DAAD a Berlin, OCA ad Oslo, e IASPIS a Stoccolma.

Allyson Strafella (New York, 1969). Il suo lavoro è stato mostrato in istituzioni internazionali come il Metropolitan Museum of Art di New York, il Museum of Modern Art di New York, il Fogg Art Museum della Harvard University e il Hammer Museum di Los Angeles. Le recenti mostre includono quella al Perez Art Museum di Miami (2014), al Columbus Museum (2014); al Hafnarfjörður Center of Culture and Fine Art in Islanda (2013). E’ stata artista residente alla Skowhegan School of Art, vincitrice della Guggenheim Fellowship e del premio Pollock