Hans Hartung – Opere scelte 1947-1988

Informazioni Evento

Luogo
GALLERIA REPETTO - ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Via Amendola 21/ 23, Acqui Terme, Italia
Date
Dal al
Vernissage
13/05/2012

ore 18

Artisti
Hans Hartung
Curatori
Giulio Tega, Leonardo Farsetti, Carlo Repetto
Generi
arte contemporanea, personale
Loading…

Le oltre quaranta opere di Hans Hartung (Lipsia 1904 – Antibes 1989) presenti in questa mostra offrono allo spettatore un’occasione per addentrarsi in una lunga parabola artistica, che attraversa tutta la seconda metà del secolo appena trascorso.

Comunicato stampa

La galleria d'arte Repetto di Acqui Terme, annuncia la mostra di "Hans Hartung, opere scelte 1947 - 1988." Un'unica esposizione itinerante in tre sedi, dal 16 marzo al 28 aprile presso la Galleria d'arte Frediano Farsetti di Firenze; dal 12 maggio al 30 giugno presso la Galleria Repetto di Acqui Terme; dal 17 settembre al 28 ottobre alla Galleria Tega di Milano.
"Le oltre quaranta opere di Hans Hartung (Lipsia 1904 – Antibes 1989) presenti in questa mostra offrono allo spettatore un'occasione per addentrarsi in una lunga parabola artistica, che attraversa tutta la seconda metà del secolo appena trascorso. Più di cinquant'anni di carriera vissuti da protagonista dell'arte astratta del secondo dopoguerra, che lo collocano accanto ai più gradi nomi della pittura internazionale, ma che allo stesso tempo sono contraddistinti da una cifra stilistica assolutamente originale e unica". (Chiara Stefani)
41 tra oli e acrilici su tela, pastelli e chine su carta, dal 1947 al 1988, a testimoniare il suo grande amore per la luce e la volta celeste: "Fin da bambino, Hartung fu affascinato dal mistero del cielo, dai fuochi delle stelle, dalle imponderabili energie del cosmo. Accudito da una nonna terrorizzata dai temporali, quando aveva appena sei anni, egli ebbe la prima rivelazione della luce: la luce come fulmine, la luce come enigmatica scarica elettrica, la luce che esplode dal grembo delle tenebre, la luce come misteriosa e occulta energia cosmica. Attraverso il disegno e la pittura - come segno, gesto terapia, colore - egli ne riproduce e trasfigura il fascino, la forza, il mistero, la sovrana luce che spacca il suo guscio di tenebra." (Paolo Repetto)

"Hans Hartung, opere scelte 1947 - 1988"
A cura di Leonardo Farsetti, Carlo Repetto, Giulio Tega.
Catalogo hardcover, a colori, bilingue italiano - inglese, pp.88, Lizea arte edizioni
Testi di Paolo Repetto e Chiara Stefani.
Schede tecniche e biografia a cura di Elisa Morello, Silvia Petrioli, Chiara Stefani.