H2O collettiva tematica

Milano - 07/06/2014 : 20/06/2014

Mostra collettiva tematica.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO E.
  • Indirizzo: Alzaia Naviglio Grande 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/06/2014 - al 20/06/2014
  • Vernissage: 07/06/2014 ore 16
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

ruppo E Artisti INAUGURAZIONE 7 giugno ore 16 con recital del Gruppo E Scrittori

Opere di
Patrizia Agatensi, Marco Bellomi, Giulio Belloni, Fernanda Andrea Cabello, Valentina Carrera, Vito Carta, Angelo De Boni, Rossano Di Cicco Morra, Anna Epis, Zane Kokina, Paolo Lo Giudice, Giuseppe Orsenigo, Claudia Strà, Letizia Strigelli, Mariangela Tirnetta, Lyudmila Vasilieva, Marta Vezzoli
Testi di
Alessandro Baito, Luigi Besana, Patrizia Burgatto, Andrea Fuso, Daniel Nevoso,
Virgilio Patarini, Livia Perfetti, Giacomo Pinelli, Andrea Pistone e Luca Maghini


Gruppo E Fotografi INAUGURAZIONE 14 giugno ore 16 con recital del Gruppo E Scrittori

Opere di
Marila Arces, Fiorenzo Bordin, Ivano Boselli, Valentina Carrera, Nicoletta Fabbri, Andrea Fuso, Paola Gatti, Daniele Gozzi, Serena Groppelli, Paul Helbling, Martina Massarente, Simone Menicacci, Claudio Santambrogio, Susanna Serri, Pavel Vavilin

Testi di
Alessandro Baito, Luigi Besana, Patrizia Burgatto, Andrea Fuso, Daniel Nevoso,
Virgilio Patarini, Livia Perfetti, Giacomo Pinelli, Andrea Pistone e Giampaolo Costanzo


H2O
Prima dell'ultimo appuntamento di luglio, in cui ad ognuno degli artisti e fotografi del Gruppo E verrà chiesta la cosa più difficile: definire l'indefinibile, con questa mostra sull'acqua ci si vuole liberare di ogni costrizione in un atto liberatorio, in cui abbandonarsi a placide onde significa dimenticare tutte le riflessioni intellettuali per raggiungere uno sguardo puro sul reale.
Eppure il titolo della mostra rimanda a qualcosa d'altro.
H2O è l'acqua intesa chimicamente; è la formula della sua struttura intrinseca. È come il codice di un'idea, di un sogno.
L'arte cerca così di trovare un modo per rendere quella liquida musica che viene dall'elemento vitale per eccellenza presente sul nostro pianeta.
Immergersi nella libertà espressiva assoluta si manifesta quindi come un modo per interpretare inconsapevolmente ma pienamente il codice segreto di tutte le cose.