Guido Villa. Omaggio a Niccolò dell’Arca

Bologna - 01/04/2015 : 01/04/2015

Il pittore Guido Villa celebra l’artista Niccolò dell’Arca, esponente di spicco nel panorama della scultura italiana del Quattrocento, attraverso una rilettura del Compianto sul Cristo Morto; le trenta opere presenti in mostra raccontano il mistero del dolore, ponendo al centro della scena l’urlo e il pianto.

Informazioni

Comunicato stampa

Mercoledi 1 Aprile 2015 si inaugura alle ore 18, presso il Santuario di Santa Maria della Vita, la mostra Guido Villa. Omaggio a Niccolò dell’Arca.
Il pittore Guido Villa celebra l’artista Niccolò dell’Arca, esponente di spicco nel panorama della scultura italiana del Quattrocento, attraverso una rilettura del Compianto sul Cristo Morto; le trenta opere presenti in mostra raccontano il mistero del dolore, ponendo al centro della scena l’urlo e il pianto

La visita all’esposizione permetterà di rinforzare il forte legame sociale, storico e culturale che il complesso monumentale di Santa Maria della Vita rappresenta per la costruzione della comunità cittadina. Solo nel 2014, sono stati 450.000 i visitatori del Santuario e del gruppo scultoreo che Gabriele D’Annunzio definì “urlo di pietra” e che tanto ha influenzato l’arte e la cultura italiana.
Lunedì 30 e martedì 31 alle ore 20.30, in occasione dell’apertura dell’esposizione, si svolgeranno due concerti: il primo dedicato alle voci del Compianto mentre il secondo al tema della preparazione pasquale.
Inoltre, in occasione dell’inaugurazione alle ore 19.15, si terrà una conversazione con Monsignor Giuseppe Stanzani e il Professore Luigi Sampietro sul tema Niccolò dell‘Arca - Maestro dei Compianti.