Guglielmo Achille Cavellini – Centenario di un genio

San Cataldo - 11/09/2014 : 11/10/2014

L’Archivio di Comunicazione Visiva e Libri d’Artista con sede a San Cataldo (CL) e il QAL’AT Artecontemporanea, in occasione della celebrazione del centenario Cavelliniano 1914-2014 organizzano una mostra/evento in omaggio al Maestro Guglielmo Achille Cavellini.

Informazioni

Comunicato stampa

L’Archivio di Comunicazione Visiva e Libri d’Artista con sede a San Cataldo (CL) e il QAL’AT Artecontemporanea, in occasione della celebrazione del centenario Cavelliniano 1914-2014 organizzano una mostra/evento in omaggio al Maestro Guglielmo Achille Cavellini.
Il titolo della mostra è “Centenario di un genio - Guglielmo Achille Cavellini ancora 1914-2014”, con la cura del critico d’arte Franco Spena ed è programmata dall’11 Settembre all’11 Ottobre 2014


Guglielmo Achille Cavellini è nato a Brescia nel 1914 ed ivi scomparso nel 1990, attivo come artista neo dadaista dai primi anni sessanta, artista poliedrico e funambolico nel 1971 conia il termine “autostoricizzazione” con la relativa celebrazione postuma stabilita da lui stesso. Inizia cosi un’operazione di comunicazione internazionale controcorrente al sistema dell’arte di mercato producendo lavori in cui magnifica la trasformazione dell’artista attraverso l'autopromozione.
Le sue "mostre a domicilio" con l’invio di libri d’artista come “Cimeli”, “Nemo propheta in patria”, “Il sistema mi ha messo in croce”, lettere, cartoline, francobolli, collage sono state una forma di comportamento emblematico per tanti “mail artisti” a livello internazionale con cui ha avuto un fitto interscambio di arte postale.
Il progetto espositivo, oltre alla celebrazione-omaggio a Cavellini con opere di artisti contemporanei appositamente scelti e invitati per creare un interessante interscambio culturale, prevede una sezione espositiva con opere storiche originali realizzate da Cavellini che comprende libri d’artista, sticher, manifesti, cartoline, libri, francobolli, riviste e stendardi prodotti dall’artista nell’arco della sua multiforme attività.
Opere di Fernando Andolcetti, Ignazio Apolloni, Salvatore Anelli, Antonio Baglivo, Calogero Barba, Vittore Baroni, Carla Bertola, Anna Boschi, Marco Bruno, Rossana Bucci, Francesco Antonio Caporale, Lamberto Caravita, Mara Caruso, Noriko Cohen, Ryosuke Cohen, Letterio Consiglio, Cosimo Cimino, Mario Commone, Nicolò D’Alessandro, Marcello Diotallevi, Fernanda Fedi, Raimondo Ferlito, Luc Fierens, Franco Flaccavento, Giovanni Fontana, Antonella Gandini, Gino Gini, Lillo Giuliana, Michele Lambo, Alfonso Lentini, Margherita Levo Rosenberg, Oronzo Liuzzi, Ruggero Maggi, Mauro Molinari, Enzo Patti, Salvatore Pepe,Tarcisio Pingitore, Giancarlo Pavanello, Franco Politano, Gina Nicolosi, Giuseppina Riggi, Marino Rossetti, Franco Spena, Salvatore Salamone, Enzo Salanitro, Fulgor C. Silvi, Giusto Sucato, Agostino Tulumello, Alberto Vitacchio, Andrea Vizzini, Nicola Zappalà, Roberto Zito.
In occasione dell’evento, il m° G.A.C. presente nel “Cyberspace Art”, invita amici, fans e fruitori a inviare un messaggio o un SMS ART MAIL all’indirizzo di posta elettronica: [email protected] in modo da creare una comunicazione immateriale attraverso la rete, interangendo con quanti desiderano condividere il suo pensiero, mediato dalla tecnologia digitale.