Gruppo 12 – Autoritratto

Roma - 01/03/2013 : 08/03/2013

12 artisti provenienti da esperienze formative e geografiche diverse, e con diversi modi di intendere il contemporaneo, si incontrano.

Informazioni

  • Luogo: ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA
  • Indirizzo: Via Di Ripetta 222 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 01/03/2013 - al 08/03/2013
  • Vernissage: 01/03/2013 ore 18
  • Curatori: Marco Nocca
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: venerdì 1 marzo dalle ore 18:00 alle ore 21 sabato 2 marzo dalle ore 10:00 alle ore 13 da lunedì 4 marzo a venerdì 8 marzo dalle ore 10 alle ore 18.30 quindi: orario lunedì/venerdì 10.00 -18.30 sabato 10.00 – 13
  • Sito web: http://gruppo12.wix.com/gruppo12

Comunicato stampa

12 artisti provenienti da esperienze formative e geografiche diverse, e con diversi modi di intendere il contemporaneo, si incontrano nella mostra “AUTORITRATTO” grazie al curatore delle mostre lo storico dell'arte Marco Nocca, scultori, pittori, ceramisti e grafici coniugano generi, stili, culture e punti di vista differenti, riuscendo a creare nuovi percorsi nel quale perdere e ritrovare la propria identità.

GRUPPO 12: chi siamo
Complice la comune frequentazione delle lezioni del Prof

Ciriaco Campus nell'aula 12 dell'Accademia di Belle Arti di Roma, 12 artisti provenienti da esperienze formative e geografiche diverse, e con diversi modi di intendere il contemporaneo, si sono incontrati e nel 2012 hanno deciso di fondare un gruppo che oggi mette insieme scultori, pittori, ceramisti e grafici. L'intento comune è quello di organizzare un ciclo di mostre d'arte contemporanea itinerante; da qui il progetto "itinerARTE" che vede la presenza del gruppo in diversi comuni del Lazio. Laura Giovanna Bevione, Francesca Checchi, Domenico Cornacchione, Aldisio G. D'Elia, Simone De Santis, Mohammadjavad Hosseinkhani, Antonella Nardi, Daniela Polese, Amedeo Porru, Pietro Sabatelli, Giuliana Silvestrini e Maria Beatrice Tabegna, sono i dodici artisti che fanno della loro diversità artistica il loro punto di forza. Ognuno di loro con il proprio bagaglio culturale e di esperienze diverse, ma complementari, arricchisce e fortifica il gruppo, riuscendo, grazie al curatore delle mostre lo storico dell'arte Marco Nocca, a coniugare nelle loro esposizioni, generi, stili, culture e punti di vista differenti, riuscendo ogni volta a creare nuovi percorsi nel quale perdere e ritrovare la propria identità.