Grenze Arsenali Fotografici 4a Edizione

Verona - 03/09/2021 : 30/09/2021

Grenze - festival no-profit giunto alla quarta edizione – sposta la sua sede nel quartiere di Veronetta al Bastione delle Maddalene grazie alla collaborazione con Assessorato ai Rapporti UNESCO e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Verona.

Informazioni

  • Luogo: QUARTIERE VERONETTA
  • Indirizzo: Via Venti Settembre - Verona - Veneto
  • Quando: dal 03/09/2021 - al 30/09/2021
  • Vernissage: 03/09/2021 ore 18
  • Generi: fotografia, festival

Comunicato stampa

Il Tema dell'edizione 2021 è ancora una parola in tedesco: Peripherie Periferia significa circonferenza dal verbo peri-fero portare in giro, girare e sottende quindi l’esistenza di un centro. Periferia è ciò che trovandosi fuori da un centro, è ai margini, lontano, contrastante, differente. Peripherie è dunque una possibilità di uno sguardo verso il centro. Periferia come necessità di guardare al centro con occhi diversi. Periferia come laboratorio che impone alle forze centrifughe una direzione centripeta per recuperare gli scarti, le marginalità, ciò che è ai bordi del sistema



Anche la quarta edizione si caratterizza per la sua valenza formativa. Due i Workshop ospitati presso l’Istituto Design Palladio. Il primo a cura di Ernesto Bazan
è dedicato all’editing fotografico, il secondo, condotto dal fotografo Magnum Nikos Economopoulos riguarda la Street Photography.

Obiettivo perseguito negli anni è quello di riportare la fotografia internazionale a Verona, formare i giovani al linguaggio dei maestri della fotografia attraverso laboratori, incontri e workshop, dare ai nuovi talenti la possibilità di essere visti e conosciuti, creare sinergie e relazioni con altre città sensibili ai nuovi linguaggi, educare a Verona un pubblico sensibile alla fotografia, alle sue forme e generi e creare una progettualità efficace tra scuola e territorio


Il Festival sarà diffuso e capillare nel contesto urbano di Verona in particolare modo interesserà il Bastione delle Maddalene, Galleria Isolo17, Fonderia 20.9, Teatro
Scientifico, Teatro Nuovo, Spazio Arte Pisanello, Istituto Design Palladio, Lo Spazio, Palazzo Orti Manara e Lazzaretto.


Al Bastione delle Maddalene dal 1 al 10 settembre


Serata di Inaugurazione e visita con gli artisti: 3 settembre dalle 18.00 alle 22.00


Isacco Emiliani con Artic Visions. No Mans Land Svalbard stanze del Bastione delle Maddalene
Joachim Falck-Hansen con Clock Work stanze del Bastione delle Maddalene
Dario Mitidieri con Street Children of Bombay stanze del Bastione delle Maddalene Fabio Moscatelli Qui vive Jeeg stanze del Bastione delle Maddalene

Amirhadi Shirzadi con On back ground stanze del Bastione delle Maddalene Giuliana Traverso con Sguardi oltre il Centro stanze del Bastione delle Maddalene

Joey L con We Came From Fire stanze del Bastione delle Maddalene Simone Cerio con The Chance nel parco del Bastione delle Maddalene


In collaborazione con il Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri nelle stanze dei Bastioni delle Maddalene è esposta una selezione di: Luigi Veronesi, Mauro Fiorese, Keith Carter, Christopher Morris, Gabriele Basilico, Foto Gorzegno, Mauro Galligani, Walter Mori, Enzo e Raffaello Bassotto, David Doubilet, Frans Lanting, Pino Dal Gal, Francesco Cito, Ron Haviv, Carla Cerati, Berengo Gardin, John Phillips, Gary Knight, James Nachtwey

Nei giardini del Bastione delle Maddalene dal 1 al 10 settembre il progetto di COVISIONI: 40 fotografi raccontano i giorni della pandemia.



Main Project: Inside Out Project


Inside Out Project – Grenze Arsenali Fotografici ha deciso di fotografare i lavoratori del quartiere per dimostrare che attraverso l'articolo 1 della costituzione c'è integrazione e possibilità di dialogare.

I ritratti dei lavoratori saranno stampati in grande formato da InsideOut, progetto di arte partecipativa attivo in centinaia di paesi nel mondo, e i manifesti affissi nel quartiere dal 28 agosto. Sulla collina concessa dall'Assessorato ai Rapporti UNESCO del Comune di Verona, si vedranno i volti buoni di una periferia che resiste.
L’allestimento sarà partecipativo e attivo e interesserà gli abitanti del quartiere il 28 agosto a partire dalle ore 11.00


Altri spazi

Ernesto Bazan con Cuba

Roland Vill con Scene domestiche

a cura di Simone Azzoni e Shirley Moreira - Isolo17 Gallery – dal 1 al 10 settembre Inaugurazione: 5 Settembre alle 19.00



Yvonne De Rosa con Corrispondance - Spazio Arte Pisanello - dal 1 al 10 settembre


Pino dal Gal Daruber Hinaus / inOltre, un'esperienza sinestetica mostra a cura di Ginevra Gladioli - Lo Spazio, Associazione Culturale Diplomart - dal 1 al 10 settembre


Per la Tangente progetto a cura dell'associazione Verona Off - Palazzo Orti Manara - dal 1 al 30 settembre.

Inaugurazione: 1 Settembre alle 18.30.


Collateral

Sezione Off esposizione Open Air presso il Lazzaretto di Verona. Il progetto curato da Sara Pellizzer, Lisangela Perigozzo e l’Associazione Culturale Amici del Lazzaretto di Verona sarà visibile nei giorni 20, 21 e 22 agosto

letture portfolio a cura di Yvonne De Rosa, Augusto Pieroni e Stefano Mirabella - 4 settembre in esterna

convegno - La periferia dello sguardo a cura di Augusto Pieroni - Teatro Nuovo - 4 settembre alle ore 15.00. A seguire incontro con i fotografi Joey Lawrence e Dario Mitidieri

installazione interattiva - Out of the box di Alessandra Bincoletto - Palazzo Orti Manara - 1-30 settembre



VISITING ARTISTS PROGRAM #1 con Aminta Pierri nella Project Room - Fonderia
20.9 - dal 3 al 5 settembre. Epilogo, in dialogo con il pubblico, il 5 settembre dalle ore
19.30

Contest Finestrino Posteriore – Proiezione nelle sale del Bastione delle Maddalene degli scatti realizzati dagli adolescenti che con l'Iphoneograpy hanno raccontato la periferia dall’auto.






Il Festival collabora con istituzioni e associazioni, festival e realtà nazionali quali: ArtVerona, IUSve, Istituto Design Palladio, Centro Internazionale Fotografia Scavi Scaligeri, Magazzini Fotografici, PerAsperaFestival, Associazione Leonardo Da Vinci, l’Associazione Fotografica Verona Off e Sudest57; è sostenuto da Flos, Fondazione Zanotto e Fimauto.








Curatela e direzione artistica e organizzativa:

Simone Azzoni, curatore, critico d'arte e docente di Forme e linguaggi dell'arte Francesca Marra, fotografa e docente

Assistente curatoriale e organizzativo:
Sara Pellizzer, studentessa di Storia delle arti e conservazione dei beni artistici

Info: www.grenzearsenalifotografici.com; [email protected]