Graziano Meneghin

Schio - 04/07/2014 : 11/07/2014

La mostra, ospitata a Palazzo Toaldi Capra, racconta una storia contemporanea di sfide che cerca di comprendere l’eterna competizione tra uomo e divinità.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO TOALDI CAPRA
  • Indirizzo: Via Pasubio n.52 - Schio - Veneto
  • Quando: dal 04/07/2014 - al 11/07/2014
  • Vernissage: 04/07/2014 ore 18
  • Autori: Graziano Meneghin
  • Curatori: Francesco Liggieri
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Sito web: http://www.notitlegallery.com
  • Email: info@notitlegallery.com
  • Patrocini: Prodotta da: No Title Gallery In collaborazione con: Pulsart Restart Allestimento: Saverio Bonato Produzione musicale: Matteo Pin, Gianluca Herbertson Partner tecnici: Indastria Design, Future, Modecom Media Partner: HoodooH, Espoarte

Comunicato stampa

No Title Gallery, associazione culturale e piattaforma online per l'arte giovane e alternativa, prenderà parte alla quinta edizione di Pulsart Restart, festival dedicato alle arti contemporanee, che si terrà a Schio (VI) dal 4 all’ 11 luglio.
L’associazione veneziana parteciperà alla manifestazione con Nella notte: un botto, una stella e poi il nulla. Atto primo: la sfida di Marsia, una personale di Graziano Meneghin curata da Francesco Liggieri.

La mostra, ospitata a Palazzo Toaldi Capra, racconta una storia contemporanea di sfide che cerca di comprendere l’eterna competizione tra uomo e divinità

Prendendo spunto dalla mitologica sfida di Marsia e Apollo, l’artista ha ragionato, sviscerato e analizzato come il mito greco sia un tema attuale per poter parlare della figura umana che sfida la divinità e quanto questo sia un tema contemporaneo. Ed è proprio seguendo la via tracciata da Marsia che Graziano Meneghin cerca di costruire la sua sfida all’impossibile: la ricostruzione dell’aulòs, il flauto a doppia canna utilizzato da Marsia nella sua sfida contro il dio della musica. Attraverso la sua opera l’artista vuole ricostruire il preciso istante in cui la musica la fa da padrona, in un rituale mistico che porta l'essere umano a sfidare e raggiungere in qualche maniera una divinità, consapevole che ne uscirà sconfitto.

La partecipazione di No Title Gallery a Pulsart Restart non si limita però alla singola mostra. L’associazione infatti farà anche parte del Pasubio Project Corner, un percorso che unirà Lanificio Conte, spazio Shed e Palazzo Toaldi con dei piccoli salottini concepiti come spazio di incontro e dialogo, in cui NTG potrà presentarsi e raccontarsi al pubblico.
All’interno di questo spazio, il cui arredo è curato da Indastria Design, è prevista l’esposizione e vendita di una serie limitata di borse, realizzate in esclusiva per No Title Gallery dalla padovana Future (Hand Made with Care), e una piccola sezione bookshop in cui saranno a disposizione i numeri di Espoarte.