Grande Vento 2014

Napoli - 27/12/2014 : 29/12/2014

Tre giorni d'arte interdipendente.

Informazioni

  • Luogo: EX ASILO FILANGIERI
  • Indirizzo: Vico Giuseppe Maffei 4 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 27/12/2014 - al 29/12/2014
  • Vernissage: 27/12/2014 ore 17
  • Generi: arte contemporanea, serata – evento
  • Orari: dalle ore 17 fino a mezzanotte a l'Asilo

Comunicato stampa

Grande Vento è cresciuto e torna a soffiare.

Per tre giorni centinaia di artisti d'ogni arte e mestiere si incontreranno all'Asilo per esprimersi liberamente.
Per tre giorni ogni spazio dell'Asilo sarà attraversato da spettacoli, concerti, performances, mostre, installazioni.

Tre giorni di vento per chi vuole
fare, raccontare, suonare, danzare, immaginare.

Tre giorni di vento che nessuno potrà fermare.
Vento indomabile, colorato, luminoso, potente e musicale, Vento che scavalca gli ostacoli e ci fa svolazzare.
Vento leggero che fa respirare, Vento che spazza e pulisce, Vento che unisce


Vento che scaccia le nubi se il sole riappare, Vento che mischia le onde del mare, Vento che strappa le antenne e ti obbliga a uscire.
Vento che trasporta, Vento che resiste, Vento che ancora ti fa fischiettare, Vento che sale e ti aiuta a gridare.
Cos'è Grande Vento?
Grande Vento è un pretesto di incontro e di sperimentazione di pratiche artistiche e politiche che prende forma dai desideri degli artisti che vi partecipano, non ha una direzione artistica, è autorganizzato ed interdipendente. Grande Vento è organizzato dagli stessi artisti che vi prendono parte sulla base di pratiche di cooperazione, mutualismo e coworking.


Perché parliamo di interdipendenza (e non dʼindipendenza)?
Perché crediamo che una comunità sia assolutamente dipendente dalla capacità collaborativa degli individui che in essa si riconoscono. Essere interdipendenti significa riconoscere la gioia e la potenza del fare collettivo, creare e coltivare nuovi spazi di incontro, espressione e costruzione.

Si può fare!
Quanto sta avvenendo da quasi tre all'Asilo sta dimostrando che è possibile praticare un modello alternativo ad una gestione verticistica e clientelare delle risorse comuni, al profitto per il profitto, all’esclusione legata ai prezzi dei biglietti, ai consulenti strapagati e agli incompetenti che gestiscono la cultura a Napoli, in Campania e nel paese. Un modello alternativo in cui la cultura, le arti e lo spettacolo possono essere gestiti in modo diretto da chi lavora e produce materialmente e immaterialmente in questi settori.

Chi partecipa al Grande Vento
Ti aspettiamo all'Asilo.

Il programma dettagliato del Grande Vento sarà pubblicato sul nostro sito tra pochissimi giorni.