Giuseppe Spagnulo – Ferro e carta

Milano - 16/04/2014 : 31/05/2014

“…gli unici materiali che ritornano ed esistono per me sono il ferro e la terra, entrambi legati dal medium del lavoro che è il Fuoco” Giuseppe Spagnulo

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ANNA MARIA CONSADORI
  • Indirizzo: Via Brera, 2 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 16/04/2014 - al 31/05/2014
  • Vernissage: 16/04/2014 ore 18,30
  • Autori: Giuseppe Spagnulo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedi – sabato 10.00 – 13.00 / 15.00 – 19.00

Comunicato stampa

“…gli unici materiali che ritornano ed esistono per me sono il ferro e la terra, entrambi legati dal medium del lavoro che è il Fuoco”
Giuseppe Spagnulo

Giuseppe Spagnulo è un artista affermato in Italia, famoso in Europa, dove le sue opere sono molto apprezzate da Musei e collezionisti privati



Spagnulo ha sempre privilegiato il rapporto con grandi spazi, urbani e/o storici – ricordiamo a Milano opere monumentali, come le “Scogliere” davanti al teatro degli Arcimboldi e il grande monolito “Senza nome” davanti all’ingresso di via Roentgen dell’Università Bocconi, e a Venezia “Omaggio a Brancusi” nei giardini di Peggy Guggenheim.
Sembra quindi un paradosso proporre una sua mostra in una piccola Galleria di Via Brera ma il nostro scopo è scoprire una dimensione “domestica” e in un certo qual modo intima delle sue opere.

Le potenzialità espressive dell’acciaio non vengono meno in oggetti più piccoli, più “maneggevoli”, che permettono all’osservatore di cogliere sfumature inattese e qualità materiche inaspettate.
Lo stesso si può dire delle sue “carte”, lavori realizzati con sabbie, ossido di ferro e carbone sovrapposti che riportano ad un mondo scabro ed essenziale di potente espressività.