Giovanni Cecchinato – Evolutio visio

Venezia - 15/01/2016 : 30/01/2016

Ca’ Tron ospita la mostra di fotografie di Giovanni Cecchinato “Evolutio visio. Sulle orme di Gabriele Basilico”.

Informazioni

Comunicato stampa

D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.
(Italo Calvino)

Ca’ Tron ospita la mostra di fotografie di Giovanni Cecchinato “Evolutio visio. Sulle orme di Gabriele Basilico”.
L’esposizione sarà inaugurata venerdì 15 gennaio alle ore 11.30


Le fotografie in mostra si riferiscono esplicitamente a precedenti serie fotografiche, dedicate alla terraferma veneziana, realizzate da Gabriele Basilico in tre momenti diversi: nel 1996, in occasione del progetto con Stefano Boeri per la Bennale di Architettura Sezioni del paesaggio italiano; nel 1997, con Paolo Costantini, in vista della collettiva Venezia-Marghera; nel 2001, con Riccardo Caldura, in occasione della collettiva TerraFerma, mostra di apertura del Centro Culturale Candiani.
Il progetto “Evolutio Visio”, itinerante, è stato esposto al centro cultuarle Candiani di Mestre e sarà in mostra alla Galleria Biffi Arte di Piacenza.

“Il lavoro di Giovanni Cecchinato comincia dal ripercorrere lo sguardo e le particolari angolazioni urbane di un altro grande fotografo per cogliere la città non come condizione statica, cristallografica, ma quale condizione urbana soggetta a mutamenti e trasformazioni. Che avvengono nello spazio e nel tempo: quello intercorso fra la campagna fotografica di
Gabriele Basilico del 2001, e la campagna attuale del fotografo mestrino. Cecchinato mette in scena una sorta di ideale reenactment, non limitandosi però a ‘rifare’, ma assumendosi il compito anche di reinterpretare nuovamente l’evolversi di questa città.”
(Riccardo Caldura)



Giovanni Cecchinato
Nasce a Mestre - Venezia nel 1961 e diventa fotografo professionista nel 2000, anno in cui fonda il suo studio fotografico a Mestre.
Vari giornali si sono occupati di lui, tra cui Stil'E’ (Il Sole 24 Ore) e Foto Cult.
Le sue foto appaiono in una nutrita schiera di riviste nazionali ed estere (AD Russia, Vogue USA, House and Garden, Wegman's Food USA, etc.) e in libri di catalogazione internazionale di Interior Design.
Nel 2004 è tra i tre vincitori della Biennale di Arti Visive di Santa Maria di Sala Premio Villa Farsetti. Nel 2009 riceve la “Menzione d’Onore” al Premio Fotografico nazionale di TAU VISUAL nella categoria “Architettura e Interior Design”.
Ha affinato la sua professionalità confrontandosi con fotografi del calibro di Andreas Bitesnich, Antonin Kratochvil della famosa agenzia VII di New York e Bob Sasha del National Geographic. Ha tenuto vari workshop dedicati alla fotografia digitale.
Ha collaborato con l’agenzia internazionale “TIPS IMAGES” ed ha esposto la sua produzione artistica in numerose mostre collettive e personali sia in Italia che all’estero.
Nel 2010 produce il libro “L’Equazione Possibile”: storie e ritratti di chi affronta la lotta contro il cancro, in collaborazione con l’Associazione di Volontari A.V.A.P.O. Mestre (Associazione Volontari Assistenza Pazienti Oncologici), preceduto da una mostra personale a Mestre.
Nel 2011/2012 scrive, dirige e produce il cortometraggio "QUIETO MARE", storia di un malato di cancro e dei volontari che lo aiutano, nato da un progetto condiviso con A.V.A.P.O. Mestre. Il video è presentato al "IX VideoFestival Pasinetti" di Venezia, vince il premio "Vetrina del Volontariato" e viene proiettato alla 69^ Mostra del Cinema d'Arte di Venezia. Inoltre viene proiettato al Centro Lingotto di Torino in occasione del XIX Congresso S.I.C.P. (Società Italiana Cure Palliative).
Nel 2013 Cecchinato collabora con l'agenzia fotografica parigina "ABACA PRESS”.
Nel 2014 viene pubblicato il libro "Il ciclo pittorico della Corona Misterica" opera di documentazione delle 13 icone create nella chiesa di San Giovanni Evangelista da parte di Francisco "Kiko" Arguello.
Nel 2015, dopo quattro anni di lavoro, conclude il progetto “Evolutio Visio” (sulle orme di Gabriele Basilico) esposto in tre sedi: Mestre (Centro Culturale Candiani), Venezia (Università Iuav di Venezia),
Piacenza (Galleria Biffi Arte).

www.giovannicecchinato.it!
twitter @giocecchinato!