Giovanni Castell – Nuova pittura

Bolzano - 26/02/2016 : 26/03/2016

Giovanni Castell presenta, a tre anni dalla sua ultima mostra personale in galleria, un nuovo ciclo di opere in cui l’obiettivo non è quello di riprodurre sulla superficie bidimensionale dell’immagine uno spazio tridimensionale, visto realmente, ma andare avanti e raggiungere una nuova dimensione tecnica e artistica.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ALESSANDRO CASCIARO
  • Indirizzo: Via Dei Cappuccini 26A - Bolzano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 26/02/2016 - al 26/03/2016
  • Vernissage: 26/02/2016 ore 18
  • Autori: Giovanni Castell
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: Lu-Ve 10.00-12.30 e 15.00-19.00, Sa 10.00-12.30

Comunicato stampa

Giovanni Castell presenta, a tre anni dalla sua ultima mostra personale in galleria, un nuovo ciclo di opere in cui l’obiettivo non è quello di riprodurre sulla superficie bidimensionale dell’immagine uno spazio tridimensionale, visto realmente, ma andare avanti e raggiungere una nuova dimensione tecnica e artistica.
Con l’utilizzo delle nuovissime tecniche di elaborazione digitale delle immagini si fondono elementi fotografici e pittorici: Castell mischia frammenti di fotografie proprie e oggetti trovati nell’internet con renderings, cioè disegni e pitture virtuali, creati da lui stesso

I frammenti fotografici rimangono sempre di più sullo sfondo e possono sparire anche del tutto, come nella nuova serie di paesaggi, dove tutto è stato creato digitalmente. Castell non vuole riprodurre o interpretare la realtà, ma piuttosto creare una nuova realtà. L’artista ha visto i propri luoghi e paesaggi – non però nello spazio reale, ma davanti al suo occhio interiore – e li trasforma, come un pittore, in immagine. Le sue opere non sono fotografie, sono dipinti.
Castell è uno scopritore e un visionario nell’utilizzo di queste nuove possibilità. Con queste egli crea pitture serene e malinconiche, sconvolgenti e toccanti, luoghi di nostalgia romanticamente trasognati, paesaggi urbani misteriosamente surreali, nature di bellezza impressionista. Dando una risposta molto personale alla domanda: cosa può la pittura – più ancora della fotografia – significare oggi?


Giovanni Castell è nato nel 1962 a Monaco di Baviera. Ha lavorato per anni da autodidatta come fotografo di moda, design e prodotti, prima di iniziare nei tardi anni ottanta la sua carriera di artista. Vive e lavora ad Amburgo.

Mostre (selezione): 2015-16 IKE-Pavillon, Bad Gastein (A); 2015 “Still”, Galerie Foto Forum, Bolzano (I); 2013 “Aporie”, Galleria Goethe, Bolzano (I); “Flowers & Mushrooms”, Museum Salzburg (A); 2012 Kunsthaus Hamburg (D); Museion, Museo d’arte moderna e contemporanea, Bolzano (I); 2011 “Boxen und Blumen”, Foto Raum, Wien (A); Museum Weishaupt, Münster (D); 2010 Galerie Nikolaus Ruzicska, Salzburg (A); “Giovanni Castell”, Galleria Goethe, Bolzano (I); 2009 “Landscapes and Nature of Art”, ARCOS, Museo d'Arte Contemporanea Sannio, Benevento (I); 2008 “Der Garten Eden”, Kunsthalle Emden und Städtische Galerie Bietigheim-Bissingen; 2007 found Galerie, Hamburg (D); Galerie Anna Augstein Fine Arts, Berlin (D); 2006 Galerie Nikolaus Ruzicska, Salzburg (A); 2005 “Nachtlandschaften”, Galerie 22, Hamburg (D); 2003 IKE-Pavillon, Bad Gastein (A); 1999 Freiraum Fleetinsel, Hamburg (D)