L'urban-artist Giorgio Bartocci porta al Grauen Studio di Monza - come primo artista del festival Recover - la mostra personale '7 Fragments' (insieme a un murale outdoor dipinto sulla parete della galleria, e un secondo futuro wallpainting permanente per la città).

Informazioni

  • Vernissage: 13/12/2014 ore 19
  • Autori: Giorgio Bartocci
  • Generi: arte contemporanea, personale, urban art

Comunicato stampa

Il 13 dicembre 2014 l'urban-artist Giorgio Bartocci porta al Grauen Studio di Monza - come primo artista del festival Recover - la mostra personale '7 Fragments' (insieme a un murale outdoor dipinto sulla parete della galleria, e un secondo futuro wallpainting permanente per la città).


'7 fragments', 7 frammenti - sette come le principali opere in mostra (accompagnate da altri artwork ad hoc), ma anche come 'sintesi alchemica' di un ciclo compiuto, concluso;
l'universale iter di formazione umana, un piccolo grande 'monomito' scomposto nei suoi step clou. Sette frammenti caleidoscopici: ognuno un work-in-progress dalla storia infinita



Tutto scorre, tutto cambia. È il flusso dell'anima mundi (della 'vita come incessante creazione'); e questi frammenti, popolati da fluidi umanoidi e simbolici flirt, non fanno eccezione. Nell'arte di Giorgio Bartocci - nei suoi e loro, di frammenti - c'è la storia di tutti, e sabato 13-12-2014 è di casa al Grauen Studio (in via Tofane 1, a Monza), oltre all'inaugurazione del suo wallpainting fuori dalla galleria. Chissà se historia magistra vitae.