Gio Ponti. Amare l’Architettura

Roma - 26/11/2019 : 13/04/2020

A quarant’anni dalla scomparsa, il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo dedica a questa figura d'eccezione una grande retrospettiva che ne studia e ne comunica, a partire dal racconto della sua architettura, la poliedrica attività.

Informazioni

  • Luogo: MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
  • Indirizzo: Via Guido Reni 4a - Roma - Lazio
  • Quando: dal 26/11/2019 - al 13/04/2020
  • Vernissage: 26/11/2019 ore 19.30 su invito
  • Curatori: Maristella Casciato, Fulvio Irace
  • Generi: architettura, design
  • Patrocini: La mostra GIO PONTI. Amare l’architettura, è curata da Maristella Casciato e Fulvio Irace con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella ed è realizzata dal MAXXI in collaborazione con CSAC - Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma e Gio Ponti Archives. Main partner Eni.

Comunicato stampa

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico: Gio Ponti è stato un artista a 360 gradi che ha attraversato quasi integralmente il XX secolo, segnandone profondamente il gusto e anticipando molti temi dell’architettura contemporanea. A quarant’anni dalla scomparsa, il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo dedica a questa figura d'eccezione una grande retrospettiva che ne studia e ne comunica, a partire dal racconto della sua architettura, la poliedrica attività.



La mostra GIO PONTI

Amare l’architettura, è curata da Maristella Casciato e Fulvio Irace con Margherita Guccione, Salvatore Licitra, Francesca Zanella ed è realizzata dal MAXXI in collaborazione con CSAC - Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma e Gio Ponti Archives.

Main partner Eni.

L’architettura è un cristallo. Gio Ponti a Roma

Omaggio a uno dei più grandi maestri dell'architettura italiana del Novecento, con una mostra immersiva al MAXXI di Roma che ne racconta, per temi, storia, ricerca e la feconda produzione.