Giganti e Gigantomachie tra Oriente e Occidente

Napoli - 15/11/2013 : 09/01/2014

I Giganti, figli della terra, si ribellano agli Dei e tentano di conquistare l'Olimpo. La Gigantomachia è il racconto della lotta degli Dei contro i Giganti.

Informazioni

Comunicato stampa

“Giganti e Gigantomachie tra Oriente e Occidente”,

a cura di

Françoise-Hélène Massa-Pairault et Claude Pouzadoux
15 novembre 2013 – 9 gennaio 2014

I Giganti, figli della terra, si ribellano agli Dei e tentano di conquistare l'Olimpo.
La Gigantomachia è il racconto della lotta degli Dei contro i Giganti.
Due considerazioni giustificano una presentazione di questo mito a Napoli:

- Il fatto che la città sia al centro di una regione caratterizzata da fenomeni tellurici e vulcanici da sempre messi in relazione con le forze del disordine

Queste manifestazioni, attribuite a Giganti o altri esseri mostruosi, hanno nutrito l’immaginazione di poeti e letterati.
Il Vesuvio, ma soprattutto la regione dei Campi Flegrei e il suo prolungamento verso Procida e Ischia con l’Epomeo, sono terre segnate dalle lotte contro Tifeo o contro i Giganti.

Dalla città greca di Cuma (fondata verso il 730 a. C.), presso i Campi Flegrei, sembra che si diffondano nell’antichità molti racconti in relazione con i Giganti.

- Il fatto che il Museo Archeologico Nazionale di Napoli possieda alcune opere artistiche di prim’ordine che illustrano il mito della Gigantomachia.