Gianni Emilio Simonetti

Bergamo - 15/02/2017 : 15/03/2017

Esponente del Situazionismo italiano e tra i partecipanti al movimento Fluxus, l artista e teorico e ' anche curatore di rassegne spesso incentrate su ambiti e tematiche alla base della propria formazione ,dal concettuale alla performance al valore del linguaggio.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA CONCEPTUAL
  • Indirizzo: Via Borfuro 8, 24122 - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 15/02/2017 - al 15/03/2017
  • Vernissage: 15/02/2017
  • Autori: Gianni Emilio Simonetti
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Dal 15 Febbraio al 15 Marzo la galleria Conceptual inaugura una mostra di GIANNI EMILIO SIMONETTi
con delle opere scelte che spaziano dagli esordi del 1960 alle più recenti del 2000.
La storia di Gianni Emilio Simonetti affonda le radici nelle esperienze avanguardistiche della meta del secolo scorso. Esponente del Situazionismo italiano e tra i partecipanti al movimento Fluxus, l artista e teorico e ' anche curatore di rassegne spesso incentrate su ambiti e tematiche alla base della propria formazione ,dal concettuale alla performance al valore del linguaggio

l opera di Simonetti e' un opera che e' capace di produrre nello spettatore un esperienza, di produrre un esercizio simbolico e spirituale di riflessione che e' tanto assurdo della sua descrizione letterale quanto vivido nel suo sperimentarsi come fatto. 
Schiacciare una noce non e ' certo un arte. Pertanto nessuno oserebbe radunare un pubblico per divertirlo schiacciando delle noci. Ma se lo fa, e riesce nel suo intento, allora non puo trattarsi di un semplice schiacciare le noci. O magari lo e 'anche, ma allora risulta che noi abbiamo ignorato quest arte in quanto la conoscevamo perfettamente, e che soltanto questo nuovo schiacciatore di noci ce ne rivela la vera essenza, ragione per cui, in questo caso, per raggiungere l effetto desiderato potrebbe persino essere utile che egli si rivelasse un po meno abile della maggior parte di noi nello schiacciare le noci. Franz Kafka, Giuseppina la cantante, ovvero il popolo dei topi, 1924.