Gianmaria Giannetti – Alfred Jarry è morto a 34 anni

Milano - 13/09/2013 : 13/10/2013

L'Associazione Culturale Noname Space inaugura la nuova stagione artistica con Gianmaria Giannetti, vincitore della Palma d'Oro a Cannes 2011 e tra gli artisti in mostra alla 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia.

Informazioni

  • Luogo: NNM SPACE
  • Indirizzo: Via Don Bosco 24 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 13/09/2013 - al 13/10/2013
  • Vernissage: 13/09/2013 ore 19
  • Autori: Gianmaria Giannetti
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Gianmaria Giannetti

13.09.13 - 13.10.13

"Alfred Jarry è morto a 34 anni perché non si è sparato al cuore come Gino Paoli"





L'Associazione Culturale Noname Space inaugura la nuova stagione artistica con Gianmaria Giannetti, vincitore della Palma d'Oro a Cannes 2011 e tra gli artisti in mostra alla 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia



Gianmaria Giannetti porta in scena attraverso una serie di opere pittoriche, disegni e video, il suo universo, nel quale le figure antropomorfe si moltiplicano in una galleria di caratteri resi con tutta la semplicità di un tratto bidimensionale, che può giungere a ricordare la spontanea ingenuità pittorica dell'arte primitiva.

"Alfred Jarry è morto a 34 anni perché non si è sparato al cuore come Gino Paoli": quali e quanti sono i modi per reagire al dolore?
Travestimenti e nascondimenti, sequenze video ironiche e grottesche, drammatiche e liriche, in un gioco in cui il sentire individuale viene restituito nella forma universale di un simbolo.

Il titolo della mostra conclama la familiarità dell'artista con la logica dell'assurdo, che attinge per questa mostra dal poeta e drammaturgo Alfred Jarry, precursore dell'estetica surrealista e pietra miliare del teatro dell'assurdo.

Non occorre allora che sul volto dell'artista nel video Piango di Giannetti colino calde lacrime, giacché il loro senso è affidato a un reiterato e ossessivo batter le mani che segna il ritmo della goccia che cade, che muove l'anima in circolo, attorno a una frase, una parola, un pensiero talmente ripetuto da perdere quasi del tutto il proprio significato, la sua ragion d'essere.

Le opere rimarranno esposte fino alle 13 ottobre 2013.

Inaugurazione venerdì 13 settembre ore 19.00 - 23.00
Noname Space
via don Bosco 24 - via Breno, 1 - MILANO
MM3 BRENTA

Selezione musicale a cura di BLACK GUSTO

Per interviste, materiale fotografico o ulteriori informazioni
Azzurra Utta
mob. +39 333 5 66 66 59

In allegato il comunicato stampa in .pdf



BIO

GIANMARIA GIANNETTI
Gianmaria Giannetti è nato a Milano nel 1974. Laureato in Filosofia Estetica all'Università degli Studi di Milano, vive e lavora tra Bari e Finale Ligure (SV). Ha esposto le sue ricerche nell'ambito di numerose mostre personali quali: Io credo che il mondo sia una mia ipotesi impossibile (Ufofabrik Contemporary Art Gallery, Moena, 2009), Se cade il cielo sulla mia testa (Galleria Monteoliveto, Nizza e Napoli, 2010), Anteprima Fitzcarraldo (Galleria Agòrarte, Milano, 2010), Asilo Politico, doppia personale con Francesco De Molfetta (Galleria Orizzonti Arte, Bari e Ostuni, 2010), Stupido come un pittore (Galleria PuntoDue, Calice Ligure, 2010), Progettodiscappareviadamestesso (Galerie De l'Europe, Parigi, 2011) ed Esseri al mondo (Vivianartecontemporanea, Milano, 2011). Ha partecipato inoltre ad esposizioni collettive e fiere d'arte, tra le quali si ricordano Kunstart (Bolzano), Art Monaco (Montecarlo), Salon Art Contemporain Art-Schopping (Parigi), GMAC(Parigi), AAF Affordable Art Fair (Milano, Roma e Bruxelles), 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia (Complesso di Santa Scolastica, Bari, 2011), Fiera Internazionale di Arte-Cannes (Cannes, 2011, vincitore della Palma d'Oro della Città di Cannes), The Others(Torino) e Lineart (Gent , Belgio), ArtFactory02, Catania, Warm Up, Reggio Emilia.
http://www.gianmariagiannetti.com/

BLACK GUSTO - Luca "Wo" Siano
Coltiva la sua viscerale passione per la musica indagando tra le radici sonore afro-americane e quelle latine ma senza mai dimenticare la sue origini: ascolta avidamente i maestri del Jazz italiano, le voci ironiche dello Swing moderno e i mostri sacri del Neapolitan Power. Nel 2009 nasce BLACK GUSTO, concetto/contenitore nonché selezione musicale. Durante i suoi set Luca_Wo seleziona brani che vanno dai classici Jazz al Funk più crudo, con farciture Soul, Bossa e costanti incursioni nelle colonne sonore cinematografiche. Dal marzo scorso l'ulteriore evoluzione: Black Gusto LIVE, una serie di concerti mensili da Mamma Oliva, con ospiti dal vivo interpreti italiani d'eccezione e musicisti di calibro internazionale (James Senese, Gegè Telesforo, Mattia Cigalini, Joyce Yuille, Micheal Rosen).
www.blackgusto.com / www.facebook.com/group.php?gid=187986851571 /www.radiopellenera.com/program_newradioshows.html / [email protected]


NONAME SPACE
NNM Space è un'associazione culturale, nata a Milano nel gennaio 2013 che sviluppa un percorso iniziato con il progetto editoriale del 2007 Noname Magazine, ancora attivo online e a Lima (Perù). Noname Magazine ha visto la collaborazione sia di artisti emergenti e sia di artisti affermati (Loris Cecchini, Floria Sigismondi, Perou, Vanessa Beecroft, Amasté, Li Wei, Jacque Fresco, Pancrazzi, Fernanda Gomes, Marras, Demeulemeester, Aider Ackermann, Caravaggio) e lo scorso aprile è stato ospite della mostra allestita presso la Quadriennale di Roma, dedicata alle principali riviste d'arte contemporanea made in Italy. A maggio 2012 NNM Space ha presentato lo street artist italiano LEG, attraverso una personale intitolata Pois(s)on.
http://www.noname-magazine.com/ / [email protected]