Giacomo D’Aguanno – SS 113 Costa Sud

Palermo - 17/09/2013 : 22/09/2013

Palermo, città di mare, a volte sembra disprezzare questo suo tesoro: lo dimostrano, con intrinseca poesia, le foto di Giacomo D’Aguanno in questa serie di vedute della costa sud palermitana la quale non riesce a scrollarsi quel degrado, che ormai da decenni la connota.

Informazioni

Comunicato stampa

Palermo, città di mare, a volte sembra disprezzare questo suo tesoro: lo dimostrano, con intrinseca poesia, le foto di Giacomo D’Aguanno in questa serie di vedute della costa sud palermitana la quale non riesce a scrollarsi quel degrado, che ormai da decenni la connota. Borgate storiche tradite, si affacciano sul bel Golfo di Palermo, dipinto da tutti i vedutisti locali e non nel corso dei secoli, affascinati dal mare e dalla elegante sagoma del Monte Pellegrino, che ne sigilla e definisce il paesaggio


Come i pittori dell’Ottocento, D’Aguanno usa il suo “occhio” meccanico per raccontare luoghi di non comune bellezza rinnegati tuttavia da una città che li vive come squallide periferie, vanificando persino la foce di un fiume, l’Oreto. Il racconto descrive storie di emarginazione e silenzio: carcasse di auto e motorini gettati, con altri rifiuti, in mare, baracche di povera gente accampata, barche custodite avvolgendole in panni, ecc.
L’indifferenza al problema del degrado di quest’area urbana, sembra voglia essere superata da questa amministrazione comunale, che lo scorso anno ha organizzato ad ottobre, proprio a Romagnolo, una conferenza cittadina, alla presenza del Sindaco e dell’intero gruppo degli assessori: un confronto diretto con gli abitanti, le associazioni, ecc. sui tanti problemi che essi vivono quotidianamente. Si muoverà qualcosa?
Le fotografie di D’Aguanno squarciano ancora una volta la nostra crudele capacità di rimuovere, ignorandoli, i problemi di questa città. Non si tratta di banale denuncia: ogni foto illustra un mondo con tocco lieve ma deciso e, forse, ci aiuta a capire, anche noi stessi ... (Maria Antonietta Spadaro)